Hal Turner

LA COSPIRAZIONE CONTRO TRUMP… svela perchè Obama e Hillary verranno impiccati! Un articolo di Hal Turner mostra le prove.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2013/05/12/attacco-a-bengasi-verita-insabbiate-a-rischio-corsa-di-clinton-alla-casa-bianca/591757/

Cosi, oggi, 2019 viene ucciso anche il nuovo N1 dell’ISIS dopo l’uccisione di Al baghdadi

https://it.sputniknews.com/mondo/201910298237237-trump-annuncia-leliminazione-del-sostituto-numero-uno-di-al-baghdadi/?utm_source=push&utm_medium=browser_notification&utm_campaign=sputnik_it

Ma …. perchè ci sono un sacco di “ma”, cosa scoprono nel raid?

Minchia Johnny… server con accesso diretto al Dipartimento di Stato Usa, con le mail di Hillary e Obama…. Da chi venne l’ordine “Uccidi lui per primo” riferito a Stevens?

Durissima per l’abbronzato e per la datrice di lavoro di Renzi e Gentiloni nonchè di molti altri…. Sergi e Giuseppi?

Vedremo!

FINALMENTE!! – IL REALE MOTIVO DIETRO IL RILASCIO DI BERGDAHL, IL SERVER DI HILLARY STATO SALVATO E IL MASSACRO DI BENGHAZI!

Ecco la vera storia di Bengasi: l’ambasciatore Stevens è stato inviato a Bengasi per recuperare segretamente missili Stinger fabbricati negli Stati Uniti che il Dipartimento di Stato aveva fornito ad Ansar al Sharia in Libia SENZA supervisione o autorizzazione del Congresso! Il secondo stato Hillary Clinton aveva mediato l’accordo con la Libia attraverso l’ambasciatore Stevens e un commerciante di armi privato di nome Marc Turi, ma alcuni dei missili Stinger sparati alla spalla finirono in Afghanistan dove furono usati contro i nostri militari.

Il 25 luglio 2012, un elicottero americano Chinook è stato abbattuto da uno di loro. Non distrutto solo perché l’idiota talebano non ha armato il missile. L’elicottero non è esploso, ma è dovuto atterrare e una squadra di ordigni ha recuperato il numero di serie del missile che ha riportato in un deposito di missili Stinger tenuti in Qatar dalla CIA.

Obama e Hillary erano in preda al panico, quindi l’ambasciatore Stevens è stato inviato a Bengasi per recuperare il resto dei missili Stinger. Questa era una missione “do-or-die”, che spiega gli ordini di stand-down impartiti a più squadre di soccorso durante l’assedio dell’Ambasciata degli Stati Uniti.

Fu il Dipartimento di Stato, NON la CIA, a fornire i missili Stinger ai nostri nemici giurati perché il generale Petraeus alla CIA non avrebbe approvato la fornitura di missili mortali a causa del loro potenziale utilizzo contro aerei commerciali. Quindi, Obama ha gettato sotto il bus il generale Petraeus quando ha rifiutato di testimoniare a sostegno della falsa affermazione di Obama di una “rivolta spontanea causata da un video di YouTube che ha insultato i musulmani”.

Obama e Hillary si sono impegnati nel TRADIMENTO! Questo è lo scopo dell’indagine, PERCHÉ aveva un server privato (per eliminare le prove digitali) e PERCHÉ Obama, due settimane dopo l’attacco, ha detto alle Nazioni Unite che l’attacco è stato il risultato del video di YouTube, anche se tutti lo sapevano che non lo era. Ads by RevcontentThe World’s 10 Most Luxurious TrainsLUXURIOUS

Inoltre, i talebani sapevano che l’amministrazione aveva aiutato e favorito il nemico SENZA supervisione o permesso del Congresso, così iniziarono a fare pressioni (ricattando) l’Amministrazione Obama per liberare cinque generali talebani detenuti a Guantanamo. Bowe Bergdahl era solo una pedina utile usata per coprire il rilascio dei generali talebani.

Tutti sapevano che Bergdahl era un traditore, ma Obama ha usato lo scambio di Bergdahl con i cinque generali talebani per coprire che Obama era stato costretto dai talebani sull’accordo non autorizzato sui missili Stinger.

Quindi abbiamo un traditore (BHO) come POTUS che non è solo corrotto, ma anche compromesso, e un Sec of State che è un bugiardo seriale, che si è ferito più volte alle udienze del Congresso di Bengasi.

Questo è il motivo per cui nessun aereo militare è stato chiamato in cerca di aiuto a Bengasi, perché l’amministrazione sapeva che i nostri nemici avevano missili Stinger, che se usati per abbattere quegli aerei, sarebbero stati rintracciati nella cache della CIA in Qatar, e poi presso il Dipartimento di Stato accordo illegittimo sulle armi in Libia.

Di Franco Remondina

Una risposta a “Hal Turner”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *