Larry Romanoff

https://www.moonofshanghai.com/2024/03/en-larry-romanoff-biological-warfare-in_12.html

Trad

Prendetevi un momento per riflettere sugli eventi di cui avete letto in questi capitoli e vedete se riuscite a distinguere qualche modello. Innanzitutto nella vostra mente dovrebbe essere che le storie ufficiali presentate in ciascun caso fossero fondate sui cosiddetti “fatti” che potrebbero probabilmente non era vero. Uno o due “attivisti per i diritti degli animali” sono entrati in un’installazione militare letale e hanno rubato “alcune fiale” di un agente patogeno mortale e, con quella piccola quantità, hanno infettato milioni di animali. Alcuni scienziati apparentemente hanno semplicemente versato un agente patogeno mortale in malora e quel “drenaggio che perde” si diffuse in tutto il paese e infettò milioni di animali. ZIKA fu portato in Brasile da un viaggiatore infetto alla Coppa del Mondo, fu punto da centinaia di milioni di zanzare che poi volarono su migliaia di chilometri, comprese le Ande, coprendo circa 20 milioni di chilometri quadrati e infettando milioni di persone in circa 20 paesi nel giro di poche settimane. L’influenza aviaria è stata diffusa in tutti gli Stati Uniti da uccelli selvatici che non coprono la maggior parte di quell’area e Meningite, poliomielite, EBOLA e AIDS sono comparsi proprio nei luoghi in cui l’OMS (o l’esercito americano) aveva condotto campagne di vaccinazione immediatamente prima .

Poi ci sono le smentite, anch’esse evidentemente false: le donne americane che morivano di leucemia e di cancro al cervello erano affette dalla “sindrome della casalinga” , il vaccino “tetanico” dell’OMS non conteneva l’ormone hCG e i milioni di aborti e le 150 milioni di sterilizzazioni erano dovute a “cause naturali” . L’Agente Arancio non causa difetti congeniti; quelle storie sono solo “antiamericanismo” . Il micoplasma creato in laboratorio non causa difetti congeniti, anche se solo i soldati della Guerra del Golfo e i loro figli avevano la malattia. Allo stesso modo, impoverito Nemmeno l’uranio causa difetti congeniti e gli Stati Uniti non hanno diffuso agenti patogeni utilizzati per la guerra biologica in Cina, Cuba, Russia, Ucraina, Giappone, Filippine, Vietnam, Iran, Iraq, Libia o Jugoslavia.

Ogni esempio presentato in questa serie contiene gli stessi difetti fondamentali. Un nuovo agente patogeno sembra emergere all’improvviso e inspiegabilmente, in un’ampia varietà di luoghi senza alcuna spiegazione logica su come ciò possa essere accaduto. La storia ufficiale è chiaramente priva di senso, ma le autorità fanno ostruzionismo e offuscano, impedendo la diffusione di qualsiasi informazione utile. Di pari passo, i mass media propagano solo la storia ufficiale, liquidando tutti gli altri fatti e opinioni scientifici come “teorie della cospirazione” e distruggendo solidamente le persone e la reputazione di coloro che tentano di far luce sugli eventi o portare la verità allo scoperto. In alcuni eventi, la storia ufficiale cambia molte volte man mano che vengono scoperte lacune e incongruenze.

Possiamo essere perdonati per il cinismo e il sospetto perché sappiamo intuitivamente che le storie non possono essere vere. Sappiamo che le autorità devono nascondere la verità, mentendoci. Sappiamo intuitivamente che i mass media devono fare lo stesso, che loro sanno o sospettano fortemente, ma ciononostante volteranno attorno al carro e proteggeranno coloro che detengono il potere.

Nel momento in cui scrivo, all’inizio del 2024, gran parte del mondo sta improvvisamente sperimentando un’epidemia di morbillo, e che è già oggetto di un’ondata mediatica che suggerisce una grave gravità e un’altra pandemia che richiede vaccinazioni. una persona su 1.000 potrebbe essere morta di morbillo, ma negli ultimi 50 o 60 anni questa percentuale è diminuita da 1/10 di persona a 1/000 di persona oggi, ovvero circa zero, con un tasso di infezione più o meno equivalente Eppure recentemente una provincia canadese con una popolazione di circa 15 milioni di abitanti ha pubblicato titoli clamorosi in cui si raccomandava che “tutti” – tutti i bambini e gli adulti – venissero vaccinati immediatamente perché erano comparsi due casi.Un’importante fonte mediatica canadese ha pubblicato nello stesso giorno cinque articoli sul morbillo la consueta inondazione mediatica proprio come per il Covid e con lo stesso triste intento di spaventare la popolazione inducendola ad altri vaccini non necessari. Ci sono solo poche centinaia di casi in tutto il mondo, ma bisogna chiedersi come sia possibile che si sia diffuso un ceppo di morbillo in 50 paesi , all’improvviso e contemporaneamente . Quando ero bambino, tutti presero il morbillo e noi eravamo immuni per sempre. Era considerato un fastidio piuttosto che una malattia. Bisogna chiedersi perché, con tassi di infezione effettivamente pari a zero e un rischio molto basso , soprattutto tra la popolazione adulta, ci troviamo di fronte all’ennesima “pandemia” e tutti sono invitati a vaccinarsi immediatamente.

A rischio di noiose ripetizioni, tenete a mente i segnali che praticamente dettano l’uso deliberato di un agente patogeno biologico:

  1. Malattia causata da un agente patogeno insolito, raro o non comune, o da un ceppo insolito di un agente patogeno comune, che indica che è stato potenzialmente modificato geneticamente
  2. Mancanza di una spiegazione epidemiologica , cioè nessuna idea chiara della fonte o dell’origine
  3. Presentazione o manifestazione insolita della malattia , cioè razza-specifica
  4. Distribuzione geografica o stagionale insolita
  5. Epidemie multiple: epidemie simultanee in luoghi diversi con lo stesso organismo
  6. Diffusione inversa o simultanea. Le malattie in genere si verificano prima tra una popolazione animale suscettibile, quindi si diffondono all’uomo. Se questi due sono simultanei o se la malattia umana precede le infezioni animali, possiamo essere sospettosi

Potrebbe sembrare un’affermazione sorprendente da fare, ma siamo in una guerra di classe. I nostri stessi governi ci stanno facendo la guerra e hanno tutte le carte in mano. Le nostre cosiddette democrazie – “governo del popolo” sono una bufala . Non abbiamo altro potere se non quello di protestare nelle strade, e ora nel farlo incontriamo sempre più durezza e brutalità. Se mettiamo in discussione e protestiamo contro le narrazioni ufficiali di questi e altri eventi, rischiamo multe, reclusione, confisca di proprietà, congelamento della nostra banca conti, disoccupazione e altro ancora.

Gli eventi che ho qui descritto, con le migliori prove che sono riuscito ad accumulare, non rappresentano affatto l’intera storia, ma costituiscono solo un’istantanea di un intero paesaggio , che contiene molte altre scene tutte correlate. , potresti essere in grado di collegare molti di questi punti, che portano tutti a un Nuovo Ordine Mondiale dominato da dittature fasciste . I segnali sono tutti lì , e ognuno è inevitabilmente accompagnato da una nuova natura aspra e spietata delle nostre autorità così come la condiscendenza dei mass media e i metodi con cui evitano i fatti e la verità degli eventi e condannano e ostracizzano tutti coloro che non sono d’accordo.

Tra questi ci sono l’ondata di promozione della comunità LGBT+, la sessualizzazione dei bambini, la lenta ma sicura distruzione della famiglia e molto altro ancora, come il “non avere nulla ed essere felice” del WEF e di Klaus Schwab , il mangiare insetti e il vivere in 200 metri quadrati. case, tra cui il suo ID-2030 grazie al quale i nostri conti bancari possono essere congelati per capriccio se noi (o i nostri figli o nipoti) rifiutiamo di sottoporci a un altro pericoloso vaccino a mRNA o a qualsiasi altra istruzione sgradita proveniente dai nostri padroni. finiremo in prigione per aver insultato una persona usando un pronome sbagliato. Verremo privati ​​della cittadinanza, come già proposto in alcuni paesi , e deportati per aver messo in discussione aspetti della storia ebraica o addirittura per qualsiasi cosa che possa essere definita “antisemitismo”. Questi sono già stati proposti in Germania e i segnali stanno portando a tutti i paesi europei e occidentali, in questo senso il Canada è in testa.

C’è molto su cui riflettere, in tutto questo.

Di Franco Remondina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *