Cari coglionazzi italiani…

La sindrome psicotica che avvolge le menti degli occidentali è di tipo psicotico-linguistico.
E’ una psicosi indotta tramite una inversione dei termini, cioè si attribuisce ad un termine lessicale, ad una parola, l’esatto opposto del suo significato!
Facciamo un esempio? No, facciamone una serie di esempi…
Positivo >> diventa un valore negativo
Asintomatico, cioè senza alcun sintomo, quindi sano >> diventa qualcosa di sospetto e pericoloso
Virus = si trova in quasi tutti gli ecosistemi della Terra e rappresenta l’entità biologica più abbondante in assoluto. >>> diventa un nemico mortale
Ora capite bene che questa inversione produce una ipnosi da confusione nelle persone…
Infatti… se ti accorgi del giochino vieni chiamato “negazionista”.
Altro termine che esalta l’inversione lessicale
Sei negazionista se neghi il racconto ufficiale, cioè ti viene detto che gli asini volano e tu, dopo che hai guardato in cielo e non ne hai visti, racconti che non ci sono asini in cielo.
Ecco, i negazionisti sono gli idioti che credono al vairus e in cosa consiste il loro negazionismo? Nel fatto che non ci sono morti nei loro conoscenti, nelle loro amicizie.
I veri negazionisti sono queste persone che negano la realtà dei fatti e scelgono la “realtà delle opinioni”.
Non si accorgono che sono stati “DECRETATI SUPERFLUI”.
Il sistema ha deciso che sono bocche da sfamare, sono bocche inutili da sfamare.
Stanno aspettando il vaccino…
Nel frattempo perderanno il lavoro, poi i risparmi, poi la vita…
E’ grazie a questi imbecilli che accade…

Di Franco Remondina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *