Gianpaolo Galli deputato PD, ho detto tutto… eehmmm no, c’è troppo da dire…

https://www.giampaologalli.it/2019/11/il-mes-e-uno-strumento-di-solidarieta-fra-paesi-delleurozona-stopmes-e-una-sciocchezza-demagogica/

La sua storia parla per lui 1979 >>>> FMI

1992-1995 >>>> BanKitalia

Dal marzo 1995 al febbraio 2003 è stato capo economista di Confindustria. Dal marzo 2003 al gennaio 2009 è stato direttore generale dell’ANIA (Associazione nazionale fra le imprese assicuratrici). Fra il 1995 e il 2003 è stato: membro del National Institute of Economic Research (Londra); consulente della Commissione affari monetari e finanziari del Parlamento europeo sulle questioni della politica monetaria europea; membro del Emu Monitor di Francoforte; membro del gruppo di consulenti economici del Presidente della Commissione europea (Romano Prodi).

Dal 2003 al 2012 è stato consigliere del CNEL (Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro). Dal 2009 al 2012 è stato membro del consiglio di amministrazione de Il Sole 24 ORE, della Fondazione Mai e di Cerved. Dal febbraio 2009 al luglio 2012 è stato direttore generale di Confindustria.

È stato inoltre docente incaricato di econometria, di politica monetaria, di politica economica e di economia e finanza internazionale presso l’Università Bocconi di Milano, La Sapienza di Roma e l’Università Luiss-Guido Carli di Roma.

Che cazzo vuoi che difenda il risparmio uno cosi?

Un traditore del popolo italiano, un prezzolato?

Se dice la castroneria di cui sopra, evidenzia due cose: 1 Malafede, 2 Mente sapendo di mentire!

Esm o MES NON E’ UNO STRUMENTO DI SOLIDARIETA’!

Solo il fattoche G. Galli dica cosi, significa che altro.

E se è altro cos’è?

Una non-solidarietà , ma un prelievo obbligato!

Vi pare che se fossequalcosa di nobile non ve la menerebbero su tutti i giornali e in tutte le trasmissioni TV? Siccome non accade, state attentissimi…

Questo è quello che comunicò al Parlamento il MAI ELETTO DA NESSUNO GIUSEPPI…

file:///C:/Users/franco/AppData/Local/Temp/20150203_-esm_treaty-_it.pdf

Art. 264 c.p. “Chiunque, incaricato dal Governo italiano di trattare all’estero affari di Stato, si rende infedele al mandato è punito, se dal fatto possa derivare nocumento all’interesse nazionale, con la reclusione non inferiore a cinque anni”.

http://www.affaritaliani.it/politica/bufera-su-conte-scoppia-il-caso-mes-salvini-e-meloni-e-alto-tradimento-637881.html

Giuseppiiiii e quel nano di Tria, col figlio del nano che scorazzava sulle ONG, perchè “DOVEVA FARE LA GUERRA A SALVINI!

Riferiscano in Parlamento di quello, perchè quel che hanno fatto è “ATTENTATO CONTRO LO STATO”

Di Franco Remondina (Dodicesima.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *