Modello Lombardia? Hanno assassinato la gente!

Se ci fossero ancora dubbi su quel ch è davvero accaduto in Lombardia, ci pensa nientemeno che il NYTimes a dire che non c’è nessun modello.

La catastrofe nella regione più ricca d’Italia è stata in parte una conseguenza dell’aver affidato gran parte del sistema sanitario pubblico a società private a scopo di lucro senza riuscire a coordinare i loro servizi. Nel quarto di secolo precedente, sono stati investiti ingenti investimenti in specialità redditizie come la cardiochirurgia e l’oncologia. Le aree in prima linea della pandemia, come la medicina di famiglia e la salute pubblica, sono state trascurate, lasciando le persone eccessivamente dipendenti dagli ospedali per l’assistenza.

Di Franco Remondina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *