…E L’ATTIVO?

La domanda delle domande, la cui risposta vi è sconosciuta, è questa:  PERCHE’ LO STATO EMETTE BTP?
Se chiedete in giro a chiunque conosciate, di ogni estrazione politica, con qualsiasi titolo di studio, scoprirete una cosa: nessuno lo sa!
Un meccanismo cosi determinativo e determinante come l’operazione di emettere BTP ovvero debito pubblico, non è conosciuta nella sua vera dinamica, da nessuno.
Mah…
Il fatto che non sia conosciuta e peggio ancora, venga mistificata con cazzate sesquipedali Continua a leggere….

WORST CASE SCENARIO

Tra una miriade di opinionisti e professoroni di stirpe, che hanno sciorinato il loro “sapere” monouso, ovvero l’imbecille psicosi sul “negare l’esperienza della gente”, nemmeno uno di loro ha notato una cosa: l’assoluto silenzio del “Papa demerito”.
Bergoglio è moribondo?
Eravamo stati oppressi dalle sue minchiate sui migranti, prima, durante e dopo i pasti… com’è che ora sta zitto?
Ha finito il suo compito, era l’altro a tessere la tela, BenedettoXVI
Una pura operazione di distrazione di Continua a leggere….

ATTO DOVUTO!

Pisciare fuori dal vaso ha finalmente prodotto quella ribellione silenziosa, spontanea, quindi non governabile, che l’Italia si merita.

Mattarella ha “riparato” i guai che ne sarebbero derivati.

Probabilmente non ha capito, non aveva capito, sicuramente non capisce neppure ora, ma la possibilità infamante di passare alla storia come il presidente più cretino della storia della Repubblica e il fatto intrinseco di venire sfanculato dal parlamento, dove il “suo” governo avrebbe raccolto si e no Continua a leggere….

… CATTIVA e basta!

Forse non è più cosi vero quel che dice la finanza, ovvero che “Ogni cattiva notizia è una buona notizia”…
C’è, a dispetto di quel che ci racconta e ci ha sempre raccontato il PD, la sinistra in genere, una cattiva notizia che è quel che è: una cattiva notizia!
L’Italia non è la Grecia!
Ecco la cattiva notizia!
Finalmente, ‘sta minchiata recitatatatata, tata, tata, ta, eccheggiata in ogni talk show o rimandata su fondi di editorialisti che definire venduti è poco, come quelli del Corriere Continua a leggere….

CRETINO 1& 2& 3,4,5

Ieri, a quella trasmissione de La7, il costituzionalista Sabino Cretino, se ne è venuto fuori con una motivazione incredibile, per cui l’appellativo “cretino” è determinato dai fatti, non un epiteto, la motivazione a sostegno dell’operato di Mattarella è stata questa: M5S e Lega erano i perdenti delle elezioni in quanto non hanno raggiunto il 51% degli aventi diritto al voto!
Se fossi Sgarbi direi questo a Sabino Cretino:
Ma sono nessuno, però non sono cretino, questo è il punto e non sono contro Continua a leggere….