Abili-arruolati, di fatto veri nemici…

Come dico sempre, se appaiono in tv, sono contro i tuoi interessi, la tua vita, la tua felicità!
Esagero?
No, è la semplice verità.
Forse potevate avere qualche dubbio, ma con l’avvento del web, non è più possibile avere dubbi, in tv va chi è capace di intortarvi, di praticare la “circonvenzione d’incapace”, ovvero te.
C’è un semplice modo per capire chi racconta e pratica la circonvenzione di incapace nei tuoi confronti, identificare la parola chiave sostenuta dal sistema.
Nel momento attuale la parola chiave, l’ avete capita tutti è virus.
Potete capire chi è parte della circonvenzione e chi no dal rapporto con quella parola.
E’ un atto semplice: credo in un solo virus!
Ecco, nessuno di quelli che sono “stanziali” in tv ABIURA IL CREDO.
Vi faccio un piccolo esempio?
Ma si va…
Diego Fusaro, il filosofo… eehmm insomma filosofo… un Qb-losofo è un qb come in cucina quando parli del sale o dell’aggiunta di spezie…
E’ un qb…di verità…

Ma c’è un limite alla verità: il credo in un solo virus onnipotente, onnipresente, onnisciente.
Infatti Fusaro Diego risponde all’appello del credo: PRESENTE.

Immagine

Ci sono cose che non si devono negare, sei li apposta…

Immagine

Vi faccio notare che in punta di discorso Fusaro mostra di saper usare la circonvenzione…
Notate che parla di “virus” in termini generali?
Ma la polemica non è sull’esistenza dei virus, bensi di questo VAIRUS.

Gioca su questo, siete voi a considerare il Covid come l’unico virus esistente, siete voi a pensare quello, ecco che allora è importante dirvi che i virus esistono e che negarli è privo di logica. Dovrebbe entrare nello specifico, esiste questo covid?
Ecco, questo passo LUI NON LO FA!

E’ li per questo…
un qb di “losofia”, ma non troppo se no il piatto “SI GUASTA” e voi non mangiate.

Di Franco Remondina

2 risposte a “Abili-arruolati, di fatto veri nemici…”

  1. Nel video dell’articolo successivo ,a noi ha colpito più che l’atteggiamento della giornalista… che si sa come la pensi ..,quello della Meloni.
    Pareva stesse recitando un siparietto prestabilito.
    Un giornalista…al Quirinale.. fa la domanda e poi attende risposta.
    Un giornalista..in quella sede non si permette di interrompere continuamente il politico.
    Il politico a sua volta non glielo permette ..di prassi..
    Era tutta una sceneggiata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *