Appello indifferibile

APPELLO INDIFFERIBILE del Popolo ItalianoDDPI 01-0520:

La popolazione, i nativi, gli Stati Uniti italiani (autodeterminati), i partecipanti e i difensori/osservatori dei diritti umani,

VISTO che, da quanto si apprende da fonti autorevoli e da diversi esponenti della classe medica, risulta rientrata la situazione di emergenza sanitaria (confermato anche dai dati forniti dall’ ISS) e vengono ora applicate cure efficaci, nonostante manchi ancora un vaccino,

VISTA la situazione economica e sociale, non compresa e completamente sottovalutata, che è diventata LA VERA  EMERGENZA in questo paese con ripercussioni negative anche  sullo stato di salute psicofisico della popolazione,

VISTA la non capacità da parte del governo di gestire l’emergenza dimostrata dal fatto che il PDCDM CONTEha esautorato il PARLAMENTO ITALIANO assumendo pieni poteri, per poi successivamente delegarli a 15 TASK FORCES in modo giuridicamente dubbio,

VISTO l’esempio preoccupante rappresentato dal capo della Task Force Sig. Colao attualmente fuori dal territorio nazionale, in palese conflitto di interessi in quanto ex CEO di VODAFONE, azienda promotrice dell’applicazione “IMMUNI” (dalle finalità ancora non del tutto chiarite ma alquanto torbide e contro ogni forma di privacy) e della rete nazionale 5G, sulla quale ancora non esiste certezza della non nocività se non per dichiarazioni di Colao stesso, tra le quali spiccano le parole “queste tecnologie saranno in grado di somministrare FARMACI a distanza” e non solo,

VISTO che il PDCDM Conte ha partecipato a trattative dell’UE che al momento risultano tutt’altro che favorevoli al popolo italiano come il finanziamento all’OMS e all’ IFF per la ricerca di un vaccino, nonostante diversi scienziati ne dichiarino l’inutilità,

VISTO che il sig. William Henry Gates III è, tra i numerosi finanziamenti da lui supportati, anche:

·        finanziatore dell’OMS tramite la Fondazione Bill & Melinda Gates (solo nel 2016 110milioni di dollari, come da fonte pubblica Bilancio Fondazione),

·        finanziatore delle università e dei centri di ricerca,

·        finanziatore delle operazioni di pubblicità, commercio e distribuzione dei vaccini e il principale attore e sostenitore delle continue campagne di vaccinazioni di massa, pertanto in PALESE e REITERATO CONFLITTO DI INTERESSE MONDIALE, VISTE le notizie attuali nei confronti dell’organismo OMS:

·        Nessuna UFFICIALMENTE DICHIARATA pandemia ESISTENTE, ma solo VALUTAZIONI verbali e opinioni.

·        sospensione dei fondi da parte dei presidenti Donald J. Trump (con attuale lettera di richiamo), PM Boris Johnson, PM Shinzo Abe a seguito di probabili reati commessi nella gestione di questa presunta pandemia,

·        Tedros Adhanom Ghebreyesus (DG di OMS), ufficialmente sospettato di aver collaborato con la CINA nello sviluppo e nella intenzionale diffusione del virus cosiddetto COVID-19, ma non ancora dimissionario,

·        Tentativi di corruzione riportati da organi governativi africani e notizie similari,

 VISTA la sospensione della nostra carta costituzionale in forza di DPCM, DPR, DL, cosa possibile solo in uno stato di guerra, come avvallato da eminenti componenti della consulta e giudici costituzionali e come anche confermato dallo stesso PDCDM Conte, in una delle sue ultime dichiarazioni,

VISTO la proposta di alcuni medici per una sperimentazione vaccinale compassionevole sulle FF.OO, personale militare, classe medica, con successiva fase per minori e over 65 e la relativa risposta del ministero dell’interno ai sindacati di polizia in merito al tema vaccinazione obbligatoria, dove viene affermato che tale proposta “sia del tutto incompatibile con i diritti tutelati dalla costituzione“,

VISTA la situazione internazionale, dove tutte le nazioni del mondo hanno parzialmente/totalmente ripreso la loro vita sociale e lavorativa,

VISTO l’esempio di paesi più lungimiranti del nostro, quali Repubblica Ceca (Tribunale di Praga annulla le misure restrittive del governo) e U.S.A. (Office of the Attorney General, “Balancing Public Safety with the Preservation of the Civil Rights”,Washington D.C.), dove organi istituzionali hanno rigettato le folli iniziative di altre regioni/governi/organismi interni,

VISTE le dichiarazioni del ex Colonnello Vladimir Kvachkov, ex Military Intelligence Service of Russia, secondo le quali l’operazione Corona Virus serve solo ed esclusivamente a  reprimere ogni forma di libertà instaurando dittature planetarie apparentemente giustificate dall’emergenza sanitaria (strategia globale per controllare l’umanità intera),

VISTE le continue azioni / reazioni dispotiche da parte delle Forze dell’Ordine Italiane (funzionari di Polizia e Vigili Urbani), che opprimono ulteriormente la popolazione tutta, aggravate dalla veemenza con la quale vengono fermati, ispezionati, sanzionati e spaventati cittadini inermi, quali genitori e bambini, ampiamente dimostrabili da riprese audio/video e da atti sanzionatori emessi,

VISTO la totale illegittimità di ogni DPCM, DPR, DL, emessi da un organismo non più diretto nella difesa dei diritti fondamentali degli esseri umani, come sancito dalla COSTITUZIONE ITALIANA e dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’UOMO (DUDU),

VISTO le condizioni e le procedure messe in atto sul territorio al fine dichiarato di proteggere la salute della popolazione, ma con ben diversi fini fra i quali l’allontanamento dei minori dalle famiglie, la separazione dei componenti, la ricerca di presunti “positivi”, la modificazione intenzionale dei normali comportamenti / abitudini sociali, generando ogni genere di aberrazioni tramite insinuazione di paure infondate e supportate dalla serie di menzogne giornaliere fornite da TV, giornali e siti internet,

VISTO la non capacità sia gestionale che operativa del territorio italiano da parte delle attuali istituzioni, nella quale le regioni di Piemonte, Puglia e Friuli V.G. hanno chiesto il diretto intervento russo al fine di gestire l’emergenza,

VISTO la sentenza della Corte Costituzionale nr. 1/2014, che ha di fatto reso illegittimo ogni governo successivo, composto da elementi non eletti dal popolo e la successiva relazione 28/04/2020 della presidente consulta Cartabia nella quale si ribadisce la non  costituzionalità delle misure prese per la inapplicabilità dello “stato di emergenza”,

VISTE le denunce presentate dal popolo italiano assieme a intere classi giuridiche di avvocati e giudici all’esecutivo governativo e al PDCDM, Giuseppe Conte,

VISTO che a seguito di quanto esposto sopra è palese che sia in atto un vero e proprio COLPO DI STATO al danno del popolo italiano,

SI APPELLA:

·        all’ordine esecutivo del presidente Donald J. Trump del 21-Dic-2017 (Executive Order Blocking the Property of Persons Involved in Serious Human Rights Abuse or Corruption), emesso a punire CHIUNQUE ponesse a rischio l’essere umano e ne violasse i DIRITTI UMANI,

·        ricordando le profetiche parole di Benjamin Franklin, “Chi è pronto a dar via le proprie libertà fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non merita né la libertà né la sicurezza”, così come quelle di John F. Kennedy La strada migliore per il progresso e quella della libertà”,

·        alle forze dell’ordine militari AMERICANE presenti sul nostro territorio,

·        alle forze dell’ordine militari RUSSE presenti sul territorio,

·        a tutte le forze dell’ordine ITALIANE, CARABINIERI inclusi e ai militari ITALIANI TUTTI che comprendono quanto stia accadendo e che, ci auguriamo, si sentano parte del popolo e si schierino al nostro fianco,

E NE CHIEDE

·        L’INTERVENTO IMMEDIATO per porre fine a questo piano messo in atto ai danni del popolo italiano, perpetrato con l’inganno e tuttora operativo, realizzando un nuovo organismo governativo finalmente ELETTO dal popolo attraverso regolari elezioni e  votazioni a penna su scheda elettorale da eseguirsi con votazione e spoglio manuale, rifiutando la attraente collaborazione di consulenti simili ad Accenture, SIEL o a individui con le singolari capacità del Sig. Clinton Curtis (azioni intraprese prima della sua deposizione),

 ·        Che le forze militari presenti sul nostro territorio, si uniscano e che facciano tutto quanto in loro potere (con esclusione di utilizzo di armi di distruzione di massa) in maniera EFFICACE e, per quanto possibile, CONTENUTA.

 ·        Lo sviluppo di un PIANO di AZIONE economica immediata per la parte di popolazione in estrema difficoltà da eseguirsi attraverso la nazionalizzazione COATTA del sistema bancario presente sul territorio (pensando di poter applicare le stesse sane idee del fondatore della BANK OF AMERICA, sig. Amadeo Peter Giannini). Il fine sarà quello di garantire una RIPRESA immediata di TUTTE le ATTIVITÀ PRODUTTIVE e SOCIALI finalizzate al rilancio economico del paese nel rispetto dei diritti umani inalienabili, della libertà e della verità.

Chiunque consideri sé stesso LIBERO, nella VERITÀ e senta nel suo animo l’impulso ad accogliere questo APPELLO INDIFFERIBILE rivolto a Nazioni LIBERE quali U.S.A., Russia e altri Soggetti Nazionali Indipendenti, lo sottoscriva e lo divulghi.

Addi’, 22 – Mag – 2020

Il sito web dell’iniziativa è disponibile a questo link .

L’Appello e la raccolta delle sottoscrizioni è disponibile a questo 
link .

Di Franco Remondina

2 risposte a “Appello indifferibile”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.