BUGIARDOCENE

Il livello di bugie che viene riversato giornalmente sulle persone, non è mai stato cosi diffuso e univoco.
Giornali, televisioni, politici, opinionisti, sindacalisti, magistrati, preti, tutti scendono in campo a difesa del “privilegio” di pochi a danno di tutti gli altri.
Come possiamo definire questa cosa? L’impero del male?
No, non esiste un male e non esiste un bene in termini assoluti, esistono ognuno in funzione dell’altro.
Questo è l’impero dei parassiti.
I parassiti difendono l’ambiente marcio, in un simile ambiente essi prosperano.
L’univocità della menzogna, non la rende mai “Verità”, essa diventa solo menzogna condivisa, ma basta che una sola voce si levi a dichiarare la verità e il castello univoco della menzogna crolla.
Lo stato attuale è esattamente questo.
Più grande è  il livello delle bugie, più grande e evidente diviene la verità!
Perchè c’è una sorta di equilibrio inverso nei processi metafisici, dovuta all’intelligenza del Sapiens, se racconti una bugia, per farlo devi usare l’intelligenza; ecco che allora una bugia intelligente deve suscitare una verità ancora più intelligente, essendo l’intelligenza stessa, stata creata per giungere alla verità,  essa aumenta in capacità di comprensione.
Esiste una relazione di tipo quadratico, cioè ad un certo punto, si giunge al picco delle bugie, superato quel picco, ad ogni ulteriore bugia si aprono almeno quattro punti deboli nell’impalcatura del castello di menzogne.
Noi siamo in questo punto.
Lo vedete nella faccenda della Siria, nelle questioni dell’immigrazione, della globalizzazione, nella finanza e nelle religioni…
L’occidente, perseguendo  univocamente il “privilegio dei pochi”, rispetto ai tutti, ha posto in essere un castello di menzogne cosi grande da esaltare l’intelligenza in modo tale che il castello viene riconosciuto.
La storiella del bambino che vede che il Re è nudo….
Per il resto dell’umanità siamo “bugiardi”!
Cosa credete che penseranno gli altri, i non occidentali? Vedono che questi fanno e disfano stati, popoli… si chiedono: … Succederà anche a noi? Per cui rispondendo a questa domanda sanno come si devono cautelare. Il guaio vero e che anche per gli occidentali stessi, le istituzioni, la chiesa, i sindacati, la politica, la finanza, i media, sono percepiti come “bugiardi”.
Questo periodo storico passerà alla storia come il periodo “bugiardocene”.
L’impero della menzogna crolla per questa ragione: gli inventori di menzogna non hanno intelligenza sufficiente per “aggiornare le menzogne che hanno raccontato” e che non sono al passo con la realtà generata da quelle stesse menzogne.
Altro che fake news, qui c’è altro…
La lotta disperata di un manipolo di “privilegiati”, a difesa del loro privilegio, giunge alla fine.
Cosi è decretato, e… non ci sarà nessun “muoia Sansone con tutti i filistei”, semmai, morirà solo quello che credeva di essere Sansone, che fa rima con quel che sapete…
Di Franco Remondina (Dodicesima.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *