Fantastica mossa?

Parler è stato chiuso! Il loro provider ha spento i server…
Ricordate la domanda semplice semplice: ma se hanno vinto, perchè non esultano?
La risposta è semplice: perchè stanno perdendo!
La scelta di oscurare la libertà di parola su una piattaforma virtuale, trasforma di fatto la contesa.
Da questo momento in poi, niente più rabbia virtuale, ci sarà quella fisica.
I molti verso i pochissimi.
Ecco quel che si prospetta…
Zuchemberg, Besos, Dorsey, Gates…
Come sarebbe il mondo senza queste persone? Migliore? Chiedo, per un amico…
La storia con i suoi cicli, i suoi corsi e ricorsi è frutto del pensiero umano.
Sono le memorie cromosomiche…
Ma questi idioti non sanno un cazzo.

Ricordate questo evento?

10 gennaio 49 a.C. era la mattina di un freddo inverno quando Cesare, raggiunte le sue coorti e dopo aver riflettuto sul da farsi e su quelle che sarebbero state le conseguenze di varcare in armi il pomerium, attraversò il Rubicone a poca distanza da Rimini, la romana Ariminum.

Nell’ordinamento romano, era definito pomerium quella linea di confine sacro che separava Roma dal resto del mondo.

All’interno del pomerium vigeva il comando civile di pace dei consoli e a loro non era lecito condannare a morte senza un giusto processo ma potevano essere inflitte solo pene corporali, all’esterno vigeva invece, l’imperium militiae di coloro che comandavano le legioni o i governatori delle province.

In principio il pomerium era quella linea tracciata coi buoi da Romolo e Remo che poi, secondo tradizione, coinciderà con le cosiddette Mura di Servio Tullio: nel periodo delle guerre civili includeva invece tutta quella parte della penisola italica posta a sud dei fiumi Magra e Rubicone.

Una volta varcato il pomerium, gli stessi littori dovevano rimuovere la scure dal fascio littorio: era vietato infatti entrare con qualunque tipo di arma nell’Urbe.

Non vi pare un ricorso storico interessante?
Il senato, il Congresso, Cesare …

Dopo aspri dissensi con il senato, Cesare varcò in armi il fiume Rubicone, che segnava il confine tra la provincia della Gallia Cisalpina e il territorio dell’Italia;[4] il senato, di contro, si strinse attorno a Pompeo e, nel tentativo di difendere le istituzioni repubblicane, decise di dichiarare guerra a Cesare (49 a.C.).

https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_civile_romana_(49-45_a.C.)#:~:text=Dopo%20aspri%20dissensi%20con%20il,dichiarare%20guerra%20a%20Cesare%20(49

Nel mentre…
La Russia sta osservando gli eventi?
Credo che stia temendo una mossa di tipo Kansas City..
Finchè Trump ha i codici nucleari, nessun problema!
Il problema è Biden e la Cina.
Una volta che Biden fosse in possesso dei codici, cosa fermerebbe la Cina dall’invadere la Russia? La via della seta prevede la scomparsa della Russia…

Ho il sospetto che il dado sia tratto…


Di Franco Remondina

2 risposte a “Fantastica mossa?”

  1. All’epoca, i senatori potevano contare su Pompeo. Ma da quello che abbiamo visto, mi sembra che militari e forze dell’ordine, hanno voluto dimostrare che non sono piegati a quelli del Palazzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *