Faren sul serio

Inutile che vi spieghi cosa sta accadendo, credo che lo capiate da soli. Pardossalmente chi non capisce è Di Maio, o fa finta dio non capire?
Non capisce, è ufficiale!
Non lo dico io, lo dice questo: 
I mercati sanno che questo è una mezzasega, l’hanno già soppesato, valutato…
L’occasione elettorale è quello che non viene capito, formassero un governo con pochi punti, questo taciterebbe i mercati.
Ok, allora siamo a posto!
Abbiamo il coltello dalla parte del manico, non possono salvarci? Ci salviamo da soli, si tolgano dai coglioni loro, che ci salviamo da soli.
Loro, sono gli speculatori, quelli della finanza che hanno messo a capo del governo gente come Gentiloni, Renzi, Letta, Monti, Prodi, Berlusconi…
A questi speculatori brucia il cerino in mano. Hanno bisogno dei nostri soldi, mica noi di loro.
La UE? Gli regaliamo miliardi di euro ogni anno:   https://voxnews.info/2018/02/20/brexit-alla-ue-mancano-12-miliardi-paga-litalia/
Cosi, se leggete, avete un’idea di chi ci ha governato e per chi e cosa ha governato.
Ogni talk show televisivo ci ripete che ci sono i vincoli finanziari, vincoli che nessuno oltre a noi ha, nella UE.
La sinistra ha governato negli anni dell’euro per circa13 anni su 17 Prodi, Monti Letta Renzi e Gentiloni, in questi anni, con l’intermezzo di quattro anni di Berlusconi, abbiamo scoperto che la povertà è diventata reale e diffusa. L’INPS ha comunicato che 10 milioni di italiani non pagano tasse perchè non hanno soldi per pagarle.
Grazie alle politiche di accoglienza messe in campo dalle cooperative rosse e associazioni umanitarie, siamo allo sfacelo sociale.
Il degrado del tessuto industriale italiano è evidente. La politica di svalutare le paghe dei lavoratori, ha fatto si che la % di disoccupazione giovanile sia attorno al 38%.
Di Maio sarà il nuovo Tsipras? E il M5S la nuova Syriza?
Dopo le manifestazioni ad Atene, il nulla… Varoufakis… ve lo ricordate? In Grecia adesso vivono il successo dell’euro, come diceva Monti… Un successo, sono miserabili ma stanno pagando i debiti.
Noi non faremo la fine della Grecia, ci sono troppi derivati sull’Italia. Non possiamo fallire, se no fallisce la UE.
Possiamo invece tenerli per le palle e cominciare a stringergliele.
Certo Di Maio dice che rispetterà i vincoli, ma Di Maio è una mezza sega, uno che di mestiere faceva il fancazzista, non capisce di economia, anzi capisce un cazzo, come dice Sgarbi.
Il vero problema è solo questo.
Salvini almeno ha due economisti che si pongono il problema e che chiedono di non ratificare i trattati firmati da esecutivi illegittimi e illegali, eletti con una legge elettorale che la consulta ha dichiarato incostituzionale.
Basta un governo che possa emanare un decreto di legge che autorizzi il blocco dei beni di chiunque abbia ratificato quei trattati.
Fare sul serio, non essere seri!
Se lo facciamo davvero, sul serio, vedi bene che la UE smette di rompere i coglioni solo a noi.
Resta sempre valido il concetto espresso prima delle elezioni, il fatto cioè che nei 5Stelle ci sono anche elettori che l’immigrazione non la vogliono, che le tasse al 70% sono troppe, che i provvedimenti del pareggio di bilancio in costituzione, il Mef etc etc la legge Fornero e il Jobs Act, nonli vogliono.
Questi, non Di Maio che rispetta i vincoli del 3%, possono fare sul serio.
Di questo i mantenuti della UE e della finanza temono, non Di Maio o il PD. Temono questa ipotesi che possiamo, invece che i seri, fare sul serio!  
Di Franco Remondina

Una risposta a “Faren sul serio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *