IL FASCISMO DEGLI ANTIFASCISTI

Se non bastano gli indizi finora portati, le leggi approvate da queste merde parlamentari, sono una prova schiacciante: vogliono fotterci i soldi, i nostri!
Non ce la fanno più, se il piano è quello di venirci a confiscare i soldi sotto il materasso, significa che siamo alla frutta.
E c’è un secondo aspetto non considerato, cioè che fanno leggi “come se non ci fosse un domani”. Queste sono leggi di guerra! Sono tutte incostituzionali, ma chissà perchè la corte costituzionale, le giudica costituzionali.
Una legge da stato di polizia, tipo Gestapo o KGB, leggi fiscali che ricordano le leggi razziali, il marchio a fuoco dell’infamia, con il correlato disposto della delazione.
Cattiverie e invidie favoriranno procedimenti di sequestro a avversari politici, a personaggi scomodi, a persone scomode.
La politica e le istituzioni hanno dichiarato guerra agli italiani. Lo hanno fatto con tutti imezzi possibili e tutte le leggi possibili. Sono le riforme strutturali: cioè dammi i soldi!
Questo avviene in presenza di un partito silente, il M5S, il “nuovo”… E’ in atto una staffetta, se vincono loro, porteranno avanti l’agenda Soros, non dovranno neppure fare le leggi, perchè ci sono già.
Cosi, quello che si prospetta è che dobbiamo dare l’oro alla patria. Passeranno e confischeranno.
Fascismo!
Paradossale vero?
Già, in un paese dove gli antifascisti danno del fascista a chiunque, non riesci a vedere il fascismo degli antifascistio.
Gulp!!!   
Di Franco Remondina (Dodicesima.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *