Gli Usa non esistono più

Quel che è successo ieri è davvero sconcertante, di fatto gli Usa non esistono più.
Come sia stato possibile questo dissolvimento improvviso è evidente: attraverso la corruzione delle menti e di riflesso delle istituzioni.
La corruzione corrompe ogni cosa, anche gli ideali.
Una nazione nata dal rifiuto della schiavitù, è di nuovo finita nell’accettazione della schiavitù.
Il sogno di libertà americano è stato di nuovo infranto.
Il popolo, “we, the people” è stato messo da parte.
Avviene ovunque…
Cosa accade adesso?
E’ semplice, accade ciò che deve accadere.
C’è del marcio in America, ma non nella gente, solo nella gente al potere.
Quel sogno o meglio quella abitudine a “quel sogno” di libertà è tuttora presente negli americani.
E l’esercito è composto da “americani”…
Questa è il semplice rimedio che rimane da sempre a disposizione dei popoli, il riconoscere che ogni popolo costituisce “i molti” e che gli altri sono “i pochissimi”, riconoscere questo significa che se manca il pane, è colpa di quelli che dispongono delle brioches.
Non c’è differenza tra Maria Antonietta e la Finanza di adesso, per entrambi il popolo è “bocche inutili da sfamare”, per cui meglio ammazzarne un po’, di popolo, intendo…
E’ da sempre cosi!
Il popolo soffre, il popolo combatte e muore per permettere a questi corrotti di vivere da nababbi.
E’ esattamente il contrario di quel che i padri costituenti volevano.
Quanto di quello Spirito di Libertà sia rimasto vivo lo scopriremo in pochi giorni.
Certo è che è stata violata la Costituzione, anzi in Occidente tutte le costituzioni sono state violate dal partito delle Brioches, tocca ai popoli cambiare il ruolo che ad essi viene imposto dai briochisti.
Ogni esercito è composto da popolani, mica è più come nella Magna Grecia, dove i re combattevano e quindi le guerre duravano giorni…
In ogni parte del pianeta i Briochisti mandano i popolani a fare le guerre e a morire, per cui le guerre durano anni e più gente muore, meno bocche inutili restano da sfamare…
Gli Usa erano l’opposto, erano nati per l’opposto, ma la domanda è: lo sono ancora?

Di Franco Remondina

3 risposte a “Gli Usa non esistono più”

  1. L’occupazione del palazzo è stata permessa e dunque, il monito ai corrotti, c’è stato. Una manifestazione annunciata e il Campidoglio, difeso da una manciata di poliziotti di quartiere. Solo a cose fatte, sono intervenute le forze speciali e dopo ancora la guardia nazionale. Adesso vediamo, se quelli che citi, hanno appresa la lezione.

  2. . . .

    Questa è l’ultima possibilità per l’America
    https://www.mittdolcino.com/2021/01/07/questa-e-lultima-possibilita-per-lamerica/
    David Ware per noqreport
    Link originale: https://noqreport.com/2021/01/07/this-is-americas-last-chance/

    Ipocrisia sconvolgente!
    http://sakeritalia.it/america-del-nord/ipocrisia-sconvolgente/
    Articolo del Saker pubblicato su The Saker il 6 gennaio 2021
    Traduzione in italiano a cura di Elvia Politi per Saker Italia.
    Link originale: https://thesaker.is/mind-blowing-hypocrisy/

    AGGIORNATO: “I sostenitori di Trump” (Presumibilmente) prendono d’assalto il Campidoglio
    https://comedonchisciotte.org/aggiornato-i-sostenitori-di-trump-presumibilmente-prendono-dassalto-il-campidoglio/
    Gen 7, 2021
    Fonte: off-guardian.org
    Link originale: https://off-guardian.org/2021/01/06/trump-supporters-allegedly-storm-the-capitol/
    06.01.2021

    Opinioni: Washington: Una False Flag l’assalto al Campidoglio?
    Postato il 07/01/2021 di cdcnet
    http://www.comedonchisciotte.net/modules.php?name=News&file=article&sid=9175

    Link originale:
    https://blog.nomorefakenews.com/2021/01/06/was-the-assault-on-the-capitol-building-a-false-flag/

    DOPO L’ASSALTO, IL CONGRESSO USA ACCLAMA BIDEN PRESIDENTE.
    Negli scontri uccisa Veterana dell’Air Force pro-Trump.
    Altre 3 vittime
    Fabio Giuseppe Carlo Carisio

    6 Gennaio 2021
    https://www.gospanews.net/2021/01/06/pro-trump-assaltano-il-congresso-usa-senato-evacuato-la-polizia-spara-almeno-un-ferito-trump-no-alla-protesta-violenta/

    La fine dell’Impero
    https://www.lintellettualedissidente.it/controcultura/esteri/la-fine-dellimpero/
    7 gennaio 2021

    . . .

    senza dimenticare
    (seppur pubblicato il 15 dicembre scorso)
    l’articolo di Thierry Meyssan :

    Negli USA la guerra civile diventa inevitabile, di Thierry Meyssan
    https://www.voltairenet.org/article211843.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *