Il destino degli italcagoni è segnato?

E’ la domanda che nessuno di questi si fa.
Quali “questi”? Gli italcagoni, è ovvio.
L’uomo massa, il singolo massificato dalle tendenze mediatiche, incapace di trarre conclusioni logiche è diventato “we, the people”, l’uomassa non può diventare “il popolo”!
Pensate all’art 1 della Costituzione: L Italia è una Repubblica fondata sul lavoro. La sovranità appartiene all’uomassa che la esercita…
Non siamo mai stati un popolo!
Oggi men che meno!
L’Italia è ancora una repubblica?
No, non lo è più, mancando assolutamente lo scopo fondante: il lavoro.
Nessuno degli italcagoni se ne rende conto. Manca il fondamento della Costituzione, l’articolo 1, che è stato abrogato nei fatti.
Lo abbiamo visto in questa farsa della Pandemia, chiuse fabbriche e ogni attività, in violazione di ogni principio costituzionale.
Se l’Italia è fondata sul lavoro significa quel che c’è scritto!
Non è fondata sulla salute e non poteva nè doveva essere chiusa per questa farsa della pandemia che non c’è!
Ieri si è svolto lo spoglio delle schede del referendum, ha vinto il SI al taglio dei parlamentari.
Il non popolo, l’uomassa ha votato a favore, e ha vinto!
Ha decretato che il Parlamento è una cosa inutile!
Ora, se voti che il Parlamento è inutile, anche tu sei inutile!
I 5Stelle esultano!
Anche loro sono inutili!
Pensa che roba…

Di Franco Remondina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *