Il mondo messo a ferro e fuoco!

C’è qualcosa di patetico nella massoneria, il millantato credito! Grazie ai veri complottisti, ovvero a “strutture di intelligence” appositamente create e finanziate, riempiono il web di vere e proprie minchiate. Certo sono confezionate bene, ma ogni volta che ci trovate scritto alcuni vocaboli, o alcune “rivelazioni shock sulle scritture, drizzate le antenne, è una operazione mistificatoria. Inutile che vi citi Biglino o Sitchin o altri…

La massoneria europea ha perso la bussola!

Roma sopratutto…

E Roma comanda il mondo!

Ma come direte, il PD, i 5S , Motorola e Giuseppi comandano il mondo?

Naah… che avete capito, quelle sono mezzeseghe intellettive, si atteggiano a menti ma sono … Nel loro dna c’è scritto “essere dementalizzato”, come una volta in certi comuni compariva la dicitura “comune denuclearizzato”…

Per Roma, si intende la pletora di logge che fanno capo al potere della Chiesa di Roma.

Anche qui… quella chiesa a cui si ispirano, non esiste più, è rimasta la struttura di logge ad essa associate.

Quella Chiesa non c’è più!

C’è questa chiesa, questa chiesa traditrice dei deboli, dei poveri…

Si intende dire che neppure la forma è salvata, visto che la sostanza non è mai sta il punto di forza nella storia.

Ma la “forma” si, quella ha creato e permesso la nascita di una società rivoluzionaria, quella occidentale, unico esempio di società tollerante nella storia. La forma mentis evocata dai vangeli ha permesso il “progresso” intellettivo.

Il cristianesimo delle origini è la più grande rivoluzione intellettiva della storia dell’umanità.

Sfortunatamente i vari Concilii hanno voluto normare il processo rivoluzionario, come il celebre Concilio di Nicea, cosi come ogni altro Concilio come quello di Trento…

La perdita della “forma” è accaduta grazie a quella struttura di mistificatori che nella storia ha reso sovrannaturale ciò che invece era naturale.

La continua repulsione verso i santi, verso ogni miracolo ottenuto dall’adorazione del messaggio originale è chiara espressione di questo.

Persino le dispute e la condanna dei Catari, dei giansenisti, il confino all’interno di conventi e la clausura nei monasteri di soggetti come Giuseppe da Copertino o Santa Rita da Cascia, o altre/i che vivevano “stati di coscienza” inspiegabili, Giuseppe da Copertino era uno che letteralmente volava….

E’ questa anomalia che generava dalla “forma” con cui erano scritti i vangeli a dover essere messa sotto controllo. L’invenzione del “diavolo” fu necessaria per contrastare la vera natura del Sapiens…

Di secolo in secolo la ricerca del “diavolo” ha pervertito il potere di Roma. Le varie encicliche papali sono l’evidenza della incapacità di reggere il colpo. A poco a poco la Chiesa è diventata la chiesa.

Certo, conserva ancora la struttura di controllo, la massoneria che serve quella “forma” che ormai non esiste più. Oggi si vede il risultato nelle pratiche esoteriche adottate, i gesti e i rituali…

Si vede lo sconcerto del massimo rappresentante, il Papa, anzi no, del “commissario incaricato” facente funzione di…

Immagine

Quindi li vediamo all’opera.

Ora, se il loro “commissario incaricato” dice una cosa del genere, significa che Madrake è meglio di Dio!

L’Uomo Drago, metà uomo e metà Drago… insomma BergoBiglino?

Ancora con sta storia del cazzo che dobbiamo sottometterci al serpente?

Manco la Bibbia sanno leggere….

E’ chiaro che non tutta la Massoneria vuole aderire alla “nuova “forma”, è evidente. Non è più questione di controllo è questione di sopravvivenza della chiesa.

La chiesa con la C minuscola, quella dell’assenza di miracoli, quella asservita alla scienza invece che alla Conoscenza, quella sopraffatta dal culto della morte invece che la Conoscenza della Vita.

Che dire?

Tutto proviene da Dio e questa chiesa non è niente, questi servi di Mandrake non sono niente. Hanno perso la loro occasione.

DE’UP

Di Franco Remondina (Dodicesima.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *