L' imprevista battaglia!

L’occidente è davvero alle corde.

Ci sono evidenti crepe sociali, evidenti a tutti, direi macroscopicamente evidenti, eppure , invece di agire per chiudere e sanare tali crepe, si agisce per incrementarle.

Si sta svolgendo sotto i nostri occhi la “Battaglia del Q.I”.

E’ il paradosso degli attuali tempi, si combatte per il “Quoziente Intellettivo”.

Ci sono due schieramenti, pro e contro le cosiddette elites.

La sinistra che è a favore delle elites, essendo storicamente incapace di sostenere praticamente, nei fatti, incapace di costruire, realizzare e far funzionare la “società che promulga” come idea e come visione, accusa l’altra parte di essere idiota.

La battaglia del QI è basata su questo.

Il problema è di facile risoluzione, la sinistra è quella con il QI più basso.

Non è una considerazione politica, è una constatazione sociale.

Siamo tutti uguali?

Anche il mio tostapane sa le le fette di pane non sono tutte uguali. Eppure, la battaglia infuria, ma aver negato che la logica del “siamo tutti uguali”, ha prodotto esattamente l’opposto.

Ricordare agli italiani che gli immigrati hanno “diritto”, li rende emblematicamente diversi e quindi viola la regola del “siamo tutti uguali”.

Troppo difficile per il QI di un sinistroide?

Esattamente! E’ davvero imbarazzante sentir parlare di Quoziente di Intelligenza uno di sinistra…

I fatti?

Basta questo, a una persona normale, per capire che c’è una falla nell’intelligenza di uno di sinistra. E comunque, ce ne sono assai più grandi…

 

Rizzo è uno di rifondazione comunista… anche a lui viene qualche dubbio sulla sinistra?

E poi il “popolo”, la battaglia del QI sta letteralmente facendo a pezzi una “entità di sinistra”.

La sinistra delle “entità” filosofiche, cioè Libertà, Uguaglianza, Fraternità, a fronte delle situazioni imposte dall’agenda dell’elite, le sta letteramente facendo a pezzi.

Libertà… ma solo se non è la tua, Uguaglianza, ma solo per gli altri, e poi la pretesa che dopo tutta questa disparità, l’obbligo, quelle della Fraternità. Devi essere “fraterno”, solo tu però. gli altri invece…

Come fa uno con un QI umano a difendere questo?

http://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/portate-italia-poi-uccise-vendere-organi-39-fbi-indaga-192014.htm

Il sospetto viene… diventa sempre più una certezza…

Che ci sia davvero della stupidità o solo malafede?

In altri tempi la sinistra avrebbe preso l’occasione dei fatti di Francia, invece, silenzio tombale.

Hanno applaudito Macron…

Ma l’ entità “popolo”, la pensa diversamente:

Dice: “lei utilizza armi da guerra su raduni pacifici di cittadini.” Emmanuel Macron non sta più detenendo il potere in maniera legittima. Emmanuel Macron sta violentando la democrazia per restare all’Eliseo.

Da noi, quelli che pretendono di essere “più intelligenti”, sono invece i veri sconfitti, nell’unica battaglia che davvero conta, quella della logica.

Chiedete: perché, se sanno che i migranti non sono assorbibili, ne vogliono altri? Rispondo: perché c’è un piano criminale di distruzione dell’Italia. 1) Deindustrializzare 2) Privare di moneta 3) Disarticolare i poteri 4) Africanizzare Il Pd esegue, il mandante non è in Italia.

Hanno perso!

Di Franco Remondina (Dodicesima.com)