Le risorse dell’industria del farmaco…

Questo Vairus è eterno e mortale!
Manco la Peste bubbonica aveva queste carartteristiche.
Stanno pagando tutti i medici del mondo, o almeno quelli che non sono veri medici, solo impiegati, semplici impiegati…
Galoppini…

Immagine

Ironicamente il banner appena sopra il titolo dice:”Sfidiamo l’impossibile per renderlo… possibile”.
Infatti ci sono i dati!

Immagine
Immagine

Da notare che secondo le previsioni di questa cricca di prezzolati se la Svezia non avesse fatto il lockdown avrebbe avuto come minimo 80.000 morti.
Il lockdown non è stato attuato, ed il numero di morti (fino al 22/07) era 5.667.

Mmmhh…

Immagine

Già da Natale… mmmh..

Immagine

Erano tutti vaccinati… mmmh…
Ma insomma lo capite che questo vairus è un virus vitale per loro?

Ogni anno muoiono circa 60 milioni di persone al mondo, ii morti previsti dalla simulazione di pandemia dic 2019: 65 milioni.

Siamo a 700 00 in sette mesi, hanno sbagliato di 64 milioni…
No , hanno sbagliato tutto. I certificati di morte sono falsi, pagati dall’industraia del farmaco.
Ognuno ormai lo sa!
Il passaparola tra le persone è cosi esteso che tutto il mondo lo sa.

Immagine

Questo è di pochi giorni fa…
Ma ce ne sono a migliaia.
Per cui la battaglia è diventata evidente a tutti, persino anche ai medici.
Sempre di più, i veri medici, non i venduti impiegati, denunciano la bestialità dell’Idrossiclorochina, farmaco in prontuario da oltre 70 anni che diventa pericoloso, cosi, di colpo.
Da noi innalzano il numero dei contagiati, come in Veneto dove il conteggio è frutto dei contagiati tunisini…
Ma come per la Svezia, i morti non ci sono!

Di Franco Remondina (Dodicesima.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *