Lerrregole…. ci sono lerrregole…

Va che roba… i tedeschi… che già non conteggiano nel debito pubblico la loro cassa di depositi&prestiti, come invece facciamo noi…. Si inventano il “Budget Ombra”, cioè creano ulteriore debito non contabilizzato.

https://uk.reuters.com/article/uk-germany-budget-exclusive/exclusive-germany-mulls-shadow-budget-to-circumvent-strict-debt-rules-sources-idUKKCN1VU1CY

BERLINO (Reuters) – La Germania sta valutando la possibilità di istituire agenzie pubbliche indipendenti che potrebbero assumersi nuovi debiti per investire nell’economia in crisi del paese, senza cadere nelle rigide regole di spesa nazionali, hanno detto a Reuters tre persone che hanno familiarità con le discussioni sul piano.
La creazione di nuove agenzie di investimento consentirebbe alla Germania di trarre vantaggio da costi di indebitamento storicamente bassi per spendere di più in infrastrutture e protezione del clima, oltre ai limiti di debito sanciti dalla Costituzione, affermano le fonti.

Il freno al debito tedesco consente un deficit del bilancio federale fino allo 0,35% del prodotto interno lordo (PIL). Ciò equivale a circa 12 miliardi di euro all’anno, ma una volta presi in considerazione fattori come i tassi di crescita, Berlino avrà solo la possibilità di aumentare il nuovo debito di 5 miliardi l’anno prossimo.

La più grande economia europea sta barcollando sull’orlo della recessione e la domanda repressa di investimenti pubblici da città in tutto il paese è stimata a 138 miliardi di euro dalla banca di sviluppo statale KfW.

Secondo il piano “budget ombra”, considerato dai funzionari del governo, i nuovi debiti assunti dalle agenzie di investimento pubbliche non sarebbero stati contabilizzati nell’ambito del bilancio federale, affermano le fonti, che hanno rifiutato di essere nominate.
I limiti sulla quantità di debito che potrebbero assumere sarebbero invece regolati dalle regole del Patto di stabilità e crescita dell’UE, dando alla Germania spazio per aumentare la spesa senza bisogno di una maggioranza dei due terzi in parlamento per modificare le proprie regole sul debito.

“La Norvegia ha il suo petrolio, la Germania ha il suo merito di credito. È come una risorsa nazionale “, ha detto a Reuters un alto funzionario, indicando il fatto che il debito tedesco è talmente richiesto che i rendimenti sono diventati negativi, anche per le obbligazioni a lungo termine.

“Se gestito con saggezza, un’agenzia di investimento pubblica indipendente potrebbe persino guadagnare denaro assumendo nuovi debiti”, ha detto il funzionario.

Otto Fricke, capo legislatore del bilancio del Partito democratico libero dell’opposizione, ha detto lunedì ai giornalisti che non avrebbe appoggiato alcun piano per introdurre budget paralleli attraverso agenzie pubbliche indipendenti.

“Questo non è altro che un tentativo di guidare gli elettori lungo il sentiero del giardino”, ha detto Fricke, aggiungendo che era preoccupato che il controllo parlamentare sulle questioni di bilancio sarebbe indebolito.

Le portavoce del Ministero delle finanze e del Ministero dell’economia e dell’energia hanno rifiutato di commentare.

Il portavoce del ministero delle finanze ha sottolineato una precedente dichiarazione di un vice ministro delle finanze per gli affari parlamentari secondo cui Berlino non pensava che mancassero i fondi pubblici.

Di Franco Remondina (Dodicesima.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *