l’invenzione dell’antifascismo!

Il periodo che andò dal settembre del 43 fino a oltre il 25 aprile 1945 è fregiato del marchio della “lotta antifascista”… Ma a dire come sono andate le cose è difficile.

Fu la “lotta partigiana” a liberare l’Italia?

No, fu l’armata americana. Ma allora in cosa consistette la lotta partigiana? Nella lotta tra italiani, cioè contro la povera gente, contro le donne, contro chiunque, spesso orribile nella sua cronaca. Quanti assassinii personali furono fatti passare per lotta al fascismo? Decine di migliaia!

Ma è la propaganda antifascista che è divenuta irreale, paradossale, grottesca:

ANPI: I senegalesi salvarono l’Isola d’Elba nel 1944. Deve essere un Porto Aperto per i migranti.

https://www.quinewselba.it/portoferraio-sia-dichiarato-porto-aperto.htm

Solo che la verità storica urla attraverso una testimonianza vera, di prima mano:i

Anna Nannini, 89 anni, il 17 giugno del 1944 c’era: Furono giorni di terrore. Uccisioni, stupri di bambini, furti e devastazione (da parte dei senegalesi). https://www.quinewselba.it/portoferraio-operazione-brassard-testimone-risponde-ad-anpi.htm …

Ci mancava sta roba…. cioè i senegalesi erano stupratori e assassini e questo imbecille dell’ANPI ne vuole ancora?

Altro che persone umane…

Di Franco Remondina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *