Pensierino della sera?

Nell’ultima mezz’ora due ambulanze, una a poche decine di metri…
E’ il pensierino della sera, quello con cui si confronta tutte le sere chi si è
vaccinato…

Piero Moretti? Ho una domanda:

Ho girato e ho rigirato senza sapere dove andare
ed ho cenato a prezzo fisso seduto accanto ad un dolore
tu come stai?
tu come stai?
tu come stai?
e mi fanno compagnia quaranta amiche le mie carte
anche il mio cane si fa forte e abbaia alla malinconia
tu come stai?
tu come stai?
tu come stai?
tu come vivi? come ti trovi, chi viene a prenderti
chi ti apre lo sportello?
chi segue ogni tuo passo?
chi ti telefona?
e ti domanda adesso?
tu come stai?
tu come stai?
tu come stai?
tu come stai?
Ieri ho ritrovato
le tue iniziali nel mio cuore
non ho più voglia di pensare
e sono sempre più sbadato
tu come stai? tu come stai?
tu come stai?
tu cosa pensi
dove cammini
chi ti ha portato via
chi scopre le tue spalle
chi si stende al tuo fianco
chi grida il nome tuo
chi ti accarezza stanco
tu come stai?
tu come stai?
tu come stai?
tu come stai?
non è cambiato niente no
il vento non è mai passato tra di noi
tu come stai
non è accaduto niente no
il tempo non ci ha mai perduto
come stai?
tu come stai?

Eeh..non risponde! Pierooo…

E quest’altro?

Come stai? Massimo…

E’ colpa dell’idiozia di questa gente che ora crepa che siamo finiti in un mondo stupido.

Come state?
Non sento…
Come state?
E gli altri come stanno…
Dice il poeta: stanno come d’autunno sugli alberi, le foglie!

Di Franco Remondina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.