Le TV non vincono guerre!

Questa analisi è clamorosa:

Pensa che roba!
E’ la propaganda dei soliti Soros e ebrei associati, minacciano di qua e di là, annunciano il Nuovo Ordine Mondiale, mettono il gagliardetto sul bavero della giacca…
Ma, sotto il vestito non c’è altro che il nulla.
Il problema è che la mafia funziona nel piccolo, ma nel grande non funziona.
Puoi ammazzare il tuo rivale politico o il personaggio che ti intralcia, ma la mafia non vince una guerra!
La mafia è parassitismo puro, non produce nulla, riesce solo a depredare la ricchezza costruita da altri.
E’ cosi evidente che l’attuale leadership in Occidente sia di natura mafiosa viste tutte le magagne e i nodi che ormai giungono al pettine.

Le analisi politico strutturali sono ormai un ricordo dei tempi andati. La mafiosità non fa analisi di quel genere, ciò che le interessa è ottenere il “pizzo” per poter pagare la struttura mafiosa.
Questo è un momento dove va cambiata la leadership, per un solo essenziale motivo:
O SI CAMBIA O NON CI SARA’ LEADERSHIP.
L’Occidente mafioso ha fatto male i suoi conti, la massoneria che ha seguito pedissequamente un simile progetto è “squalificata”.
Non sono “illuminati”, anzi, accettando la mafiosità sono “ruminanti massonici”, non c’è sapere, nè guida, nè capacità di governare le linee temporali che vengono.
Non c’è neppure la capacità di evocare “potenze” supernaturali….
Solo lo spettacolo indegno dei rituali che vediamo.
Sembrano gli Aztechi di Apocalypto, con sacrifici di sangue e quant’altro.
Non è più il loro tempo!
Facciano pure ogni rito, nessuna potenza risponderà!

Di Franco Remondina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.