PER TUTTO IL RESTO C’E’ MASTERCARD

Se prima era una scelta, ora è diventata un obbligo. Cosa?
La politica militare di intervento!
E’ un argomento che non vi raccontano in tv. Nessun commentatore, non certo i venduti della Open Society di Soros, che lavorano alla rai, a mediaseth, a LA7, o sui loro giornali tipo Repubblica, o Corriere…
Come dicevo l’instupidimento del ceppo etnico potenzialmente più intelligente del mondo, quello italiano, cioè noi, prosegue. Ci descrivono stupidi, fanno apparire ogni situazione come “irrisolvibile”.
La parte sociale che è in prima linea in questo è quella politicamente descritta come “di sinistra”.
Come fanno? Ricordate Veltroni?
Ecco fanno come lui, attraverso il “c’è ben altro”.
Il benaltrismo è il suggerimento a osservare l’insieme di una cosa in rapporto al tutto. E’ una operazione impossibile per la nostra intelligenza, è come dire che se devi fare una semplice addizione, devi però considerare che esiste in quella operazione il calcolo infinitesimale e le equazioni a10 incognite, con gli integrali e gli insiemi…
Se fai cosi, 24+48, non riesci proprio a capire cosa significhi e come si possa fare.
Questo avviene in ogni discussione e su ogni problematica. Non vengono mai, apparentemente, al dunque. Ma solo per quel che riguarda i veri problemi della gente: disoccupazione, qualità della vita, salari, pensioni… Per tutto il resto c’è Mastercard, ovvero loro!
Sono loro che decidono se e cosa deve essere votato. I benaltristi, i vostri educatori in instupidimento!
Si dice che seguendo i soldi, capisci? Ecco qua: https://scenarieconomici.it/parabola-di-uno-stato-rotto-di-n-forcheri/
Ci stanno facendo credere che il problema siamo noi, che invece di sentirci “cittadini” (termine della rivoluzione francese) del mondo, ancora sentiamo di essere italiani. Dovete sentirvi “ben altro”, fino a non sapere più da dove provenite.
L’Italia sta invecchiando, quante migliaia di volte ce l’hanno detto? Invece che accogliere delinquenti dalla tunisia o stupratori marocchini e congolesi o nigeriani che ci costano cadauno 35euro X 365 giorni l’anno X 4 anni, il conto non lo so fare per via del calcolo infinitesimale etc etc, potevano “genialmente” giungere ad un provvedimento incredibile: dare quei soldi agli italiani!
Vedi come si innalzava la natalità!
Troppo intelligente, c’è ben altro, i destini dell’atomo di idrogeno e la causa dell’estinzione dei grandi rettili, oltre che al riscaldamento globale, l’erosione delle coste, l’ inquinamento, le polveri sottili…
Vuoi mettere quanto inquina un bambino italiano, specie se usa pannolini? Ah, a proposito, lo sai quanto incidono i pannolini del “tuo” bambino sulla deforestazione dell’amazzonia?
A quel punto tu che vieni investito dal benaltrismo, hai dimenticato che un negro ci costa  12.775 euro l’anno e che per 4 anni…
Aspetta, mi ero dimenticato di dirti che a forza di inquinare, adesso anche l’acqua che beviamo, quella potabile comincia a scarseggiare, metti che non avrai acqua da dare al tuo piccolo…
Ok, ogni negro che arriva ci costa oltre 50.000 euro.
Sei uno sporco razzista!
Aahh, vedi che progresso stiamo facendo?   
  
Di Franco Remondina (Dodicesima.com)

2 risposte a “PER TUTTO IL RESTO C’E’ MASTERCARD”

  1. Aggiungiamo le strutture, l’acqua, la luce, il gas … l’assistenza sanitaria (esami clinici, medicine) … magari le case popolari … Loro sono soggetti di diritto internazionale, mentre un cittadino italiano è soggetto alle leggi di questo Stato … Finchè non spariranno soggetti benaltristi, raccontatori di balle alla Tito Boeri continueremo ad assistere a questa farsa ! ????

  2. Nei mitici anni 60, anni d’oro per la nostra meravigliosa Nazione eravamo 50 milioni di abitanti. Oggi che siamo dieci milioni in più, non mi sembra che siamo messi meglio. Il problema è altrove….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *