Ufficialmente: “teste di cazzo”

Italcagoni “teste di cazzo”… Glielo dicono pure…

https://www.ilgiornale.it/news/cronache/ilaria-capua-mascherina-nuovo-profilattico-1888778.html?utm_term=Autofeed&utm_medium=Social&utm_source=Twitter#Echobox=1599678522

Il guaio è che essendolo davvero, non capiscono.
Capire un cazzo è causa o effetto dell’essere teste di cazzo?
Questione interessantissima…
Uno potrebbe non capire un cazzo ma rifiutarsi di essere una testa di cazzo?
Domanda cruciale…
Come si diventa teste di cazzo?

Semplicemente seguendo e adottando le abitudini e gli schemi di pensiero che sono maggioritari.
Quel che la maggioranza pensa è SEMPRE falso ed è SEMPRE rivolto verso peggio.
Se i saggi sono percentualmente l’1%, i non saggi sono il 99%…
Infatti si vede…
Che una veterinaria poi li insulti senza che abbiano un minimo di reazione, è la cartina tornasole adeguata dello stato dell’arte.
Ma allora, nei fatti, hanno ragione a volerci sterminare, hanno ragione a voler sterminare il 90% della popolazione mondiale?
A prima vista direi di si, ma non appartenendo alla categoria del “capire un cazzo”, la risposta è ovviamente no.
Dovrebbero essere le teste di cazzo a sterminare la veterinaria e ovviamente tutta la cosiddetta elite.
Se la metta la Capua la mascherina, anzi lo scafandro, ma fra non moltopagherà caro l’insulto agli italcagoni..
La nemesi la colpirà come un fulmine!

Di Franco Remondina

Una risposta a “Ufficialmente: “teste di cazzo””

  1. “” La mascherina come un nuovo profilattico?… Sì, quello che suo padre non ha messo, costringendoci a sentire queste idiozie””. (dallo stato whatsapp di mio figlio).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *