Un ATTO DI GIUSTIZIA!

Ovviamente, cosi come ne sono venuto a conoscenza, l’ho postata.

Che sia vera oppure no, non ha alcuna rilevanza, arrestare e condannare a morte personaggi come Soros, è LEGITTIMA DIFESA.

E la “difesa della vita” è sempre legittima.

A che scopo un novantenne persegue la destabilizzazione della vita di milioni di persone? A che scopo infligge inutile sofferenza? A che scopo?

Visto l’infimo ordine di ragionamento che lo ha pervaso nella sua inutile vita, direi che se lo fucilano, alla schiena, come d’uso per i traditori, verrà compiuto l’atto finale di una vita inutile.

Era venuto al mondo per vivere, invece finirà per morire, era venuto qua per rimanere giovane, invece è decrepito, era venuto qua per esprimere l’ideale di sè stesso invece, ha espresso il peggio di sè.

Se fossimo al tempo di Mosè, di ritorno dal monte Oreb, Soros verrebbe considerato adoratore del ” asino d’oro” ( non era un vitello, era un asino) e verrebbe passato a fil di spada.

Diamogli la sua legge!

E’ venuta l’ora!

Di Franco Remondina (Dodicesima.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *