Vediamo se..

https://halturnerradioshow.com/index.php/en/news-page/world/russia-to-test-three-satan-2-icbm-s-24-nukes-each-u-s-may-only-have-two-minutes-warning-if-test-is-actually-an-attack

La Russia “testerà” tre missili balistici intercontinentali “Satan-2” – 24 bombe ciascuno – Gli Stati Uniti potrebbero ricevere solo DUE MINUTI DI AVVISO se “Test” è effettivamente un attacco

La Russia "testerà" tre missili balistici intercontinentali "Satan-2" - 24 bombe ciascuno - Gli Stati Uniti potrebbero ricevere solo DUE MINUTI DI AVVISO se "Test" è effettivamente un attacco

La Russia ha annunciato che testerà tre (3) dei suoi nuovi missili balistici intercontinentali (ICBM) “Satan-2” entro la fine dell’anno. Ma c’è un pericolo potenziale molto reale per gli Stati Uniti durante un tale “test” perché i missili hanno un sistema di bombardamento in orbita frazionaria (FOBS). 

Con questo sistema, se le testate si dispiegassero, gli USA avrebbero solo DUE MINUTI DI AVVISO; non abbastanza tempo per far uscire i NOSTRI missili dai silos.

Ogni missile balistico intercontinentale Satan-2 (aka RS-28) ha una portata di 18.000 km ed è equipaggiato con un massimo di 24 alianti ipersonici progettati per eludere tutte le difese nemiche.

Il test è previsto per quest’anno e includerà un lancio a pieno raggio, 11.000 miglia / 18.000 KM.

L’RS-28 è la più potente arma nucleare del mondo.

Ogni RS-28 può trasportare 10 testate MOLTO grandi (800 KT ciascuna), più 16 più piccole OPPURE fino a 24 veicoli boost-glide ipersonici; ciascuna 400 volte più distruttiva delle armi nucleari sganciate sul Giappone.

La traiettoria ipotizzata dall’RS-28 per questo test sarebbe oltre il Polo Sud , completamente immune a qualsiasi attuale sistema di difesa missilistica.

Tuttavia, gli esperti statunitensi temono che sia dotato di una capacità di bombardamento orbitale frazionario (FOBS); e questo potrebbe significare un completo disastro per gli Stati Uniti.

FOB

Il sistema di bombardamento in orbita frazionaria (FOBS) era un sistema di consegna di armi nucleari sviluppato negli anni ’60  dall’Unione Sovietica . Uno dei primi sforzi sovietici per utilizzare lo spazio per fornire armi, FOBS prevedeva di lanciare testate nucleari nell’orbita terrestre bassa prima di abbatterle sui loro obiettivi.

Come un  bombardamento cinetica  sistema, ma con le armi nucleari, FOBS avuto diverse qualità attraenti: non aveva alcun limite del campo , la sua traiettoria di volo non ha voluto rivelare il luogo di destinazione , e le testate potrebbero essere indirizzati verso il Nord America il  Polo Sud , eludere il rilevamento da parte  NORAD ‘ s sistemi di allarme rapido rivolti a nord.

L’altitudine massima sarebbe di circa 150 km. Energeticamente, ciò richiederebbe un veicolo di lancio abbastanza potente da essere in grado di portare l’arma “in orbita”. Tuttavia l’orbita era solo una frazione di un’orbita completa, non sostenuta , e quindi ci sarebbe stato molto meno bisogno di controllare un’orbita precisa o di mantenerla a lungo termine.

Di seguito un’immagine per provare a spiegare come funziona FOBS e perché saranno così completamente devastanti per gli Stati Uniti.

Dal sito di lancio all’interno della Russia, l’ICBM viene licenziato. Si arrampica verso lo spazio. TUTTAVIA, mentre sta salendo, lascia cadere uno o più FOBS a circa 150 miglia più in alto.

Gli Stati Uniti non hanno radar posizionato per vedere se ciò accade. 

Persino il radar di bordo delle navi nell’Oceano Pacifico al largo della costa russa, non sarebbe in grado di vedere cosa __ potrebbe __ sta accadendo mentre l’ICBM sale nel cielo, perché le navi nel Pacifico sono troppo lontane dall’interno della Russia per il radar delle navi per raggiungere una tale distanza.

Quando i FOBS vengono schierati, iniziano il loro viaggio; forse nella stessa direzione è stato sparato l’ICBM, ma forse in qualche altra direzione. Non lo sapremo e non avremo modo di scoprirlo, abbastanza presto per fare qualcosa al riguardo.

Quindi supponiamo che l’ICBM sia sparato verso nord verso quelli che sarebbero gli Stati Uniti dall’altra parte del mondo. Il radar di preallarme del NORAD è rivolto a nord per catturare i missili in arrivo dal polo nord. 

Quel radar vedrebbe l’ICBM a circa 1200 km sopra la terra. Quell’allarme radar è etichettato RADAR-Detection-1 nell’immagine sottostante. (Ma il radar NON saprebbe che prima, lo stesso missile balistico intercontinentale ha schierato i suoi FOBS!)

Quindi, mentre il radar che osserva l’ICBM indica che il missile sta viaggiando nello spazio in modo innocuo, non sappiamo che anche i FOBS viaggiano, ma a un’orbita molto più bassa.

Il radar NORAD rileva prima l’ICBM a causa della sua altitudine. Ma lo stesso radar non può vedere i FOBS in arrivo che si trovano a un’orbita molto più bassa.

Nell’immagine sotto, il punto in cui il radar NORAD rileva il FOBS è molto più vicino agli Stati Uniti ed è etichettato “Radar-Detection-2” sull’immagine (clicca sull’immagine per ingrandirla) sotto:

Come puoi vedere, mentre Radar-Detection-1 darebbe agli Stati Uniti il ​​tempo di reagire, Radar-Detection-2 no.   

Al primo punto di intercettazione per i FOBS, gli Stati Uniti d’America avrebbero avuto solo DUE MINUTI DI AVVISO che i FOBS erano stati schierati e stavano arrivando per bombardare i nostri silos missilistici, decapitando la nostra difesa nazionale prima che potessimo fare qualcosa al riguardo .

LA SITUAZIONE PEGGIORA

Supponiamo per un momento che i missili siano “lanciati di prova” verso il Polo SUD come descritto nell’annuncio della Russia. Supponiamo anche che distribuiscano i FOBS a circa 150 miglia di altezza.

Come prima, non abbiamo radar in grado di sapere che i FOBS sono in arrivo. Ma questa volta i FOBS stanno viaggiando verso sud. Orbitano attorno al Polo Sud e da lì iniziano il loro viaggio verso nord.

Gli Stati Uniti NON hanno ** ALCUN ** radar di preallarme a lunga distanza rivolto a sud.  Nessuna.

Non avremmo saputo che questi FOB fossero in viaggio fino a quando non sono arrivati ​​sul Golfo del Messico e hanno iniziato a esplodere da sud a nord, distruggendo il nostro intero paese.

Ricorda, ognuno di questi missili Satan-2 può trasportare 24 veicoli a testata nucleare ipersonici. Ricorda anche che la Russia “testerà” tre di loro. Fai i conti: tre missili con 24 testate ipersoniche ciascuno per un totale di 72 testate nucleari.

È sufficiente per distruggere OGNI grande città (popolazione superiore a 1 milione) negli Stati Uniti, così come OGNI PRINCIPALE base militare  (le basi che contano) nel paese. In un colpo solo.

Non avremmo nemmeno saputo di essere stati attaccati finché le nostre città non avessero iniziato a esplodere.

Dall’inizio alla fine, l’intera operazione richiederebbe meno di un’ora.

Si potrebbe pensare a ciò che dice la Bibbia in Apocalisse 18 e chiedere se gli Stati Uniti corrispondono alla descrizione di Babilonia:

18  Poi vidi un altro angelo che scendeva dal cielo. Questo angelo aveva un grande potere. La gloria dell’angelo illuminava la terra.   L’angelo gridò con voce potente,

“È distrutta! La grande città di Babilonia è distrutta! È diventata una casa per i demoni. Quella città è diventata un luogo in cui vivere ogni spirito impuro. È una città piena di tutti i tipi di uccelli impuri. È un luogo dove vive ogni animale impuro e odiato.  Tutti i popoli della terra hanno bevuto il vino del suo peccato sessuale e dell’ira di Dio. I governanti della terra peccarono sessualmente con lei, ei mercanti del mondo si arricchirono grazie alla grande ricchezza del suo lusso “.
    

Di Franco Remondina

2 risposte a “Vediamo se..”

  1. So una cosa….il mio atteggiamento è solo ed unico…
    Annullare le profezie!
    Io amo un uomo che un giorno mi disse:
    “Devi essere irresistibile per te stesso”!
    Beh…lo sono!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *