La speranza e la realtà

Vi ricordate il tormentone messo in campo in Italia, questo afflato di augurio-speranzoso?

Andrà tutto bene - Ildenaro.it


Ebbene è stato quel che era, una speranza timorata, cioè un esorcismo, in realtà era davvero un atto confessionale verso ciò che si sapeva benissimo sarebbe accaduto, tutti in cuor loro sapevano come sarebbe davvero andata…

Immagine

Ecco fatto!
Ma ci sono cose ancora più gravi, non è che è andata casualmente cosi, è andata cosi perchè si voleva fortissimamente che cosi andasse.
Ieri il ministro dell’economia di questa nazione ha mentito in Commissione Senato sul Recovery Fund e la sua seniority…
In quale altra nazione un ministro mente cosi spudoratamente?

Claudio Borghi A.@borghi_claudio

Se aveste dei dubbi: ecco i documenti ufficiali che specificano come i prestiti dei fondi europei prima del MES non avessero caratteristica di creditore privilegiato. Privilegio MES stabilito con trattato internazionale che per Recovery Fund non c’è. #omnibusla7

Immagine

Perchè quindi Gualtieri annuncia una seniority che non è prevista da nessun trattato?
Perchè?
La nostra stampa fa il tifo contro, cioè tifa perchè i nostri risparmi svaniscano, non a caso i nostri politici si sono prostrati a Rutte che detto all’italiana significherebbe “rutto”…

Immagine


Dalla narrazione dei media si potrebbe pensare che i “Frugals” finanziano l’UE, ma i loro contributi congiunti (NL, SWE, AT, DK, FIN) rappresentavano solo il 13,75% del bilancio dell’UE nel 2018, vale a dire meno del contributo della Francia da sola e a malapena più dell’Italia, ma con l’uscita dello UK, direi che siamo ormai alla pari, cioè l’Italia paga tanto quanto quei paesi messi assieme.

Purtroppo il livello della popolazione è questo

Immagine

In ogni campo…

Di Franco Remondina (Dodicesima.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *