L’AVEVAMO DETTO, NOI

 

Di Franco Remondina  (dodicesima.com)

Che dire? Il nostro presidente della Repubblica ha firmato ieri il decreto:

https://www.lastampa.it/2016/02/15/italia/politica/via-libera-di-mattarella-alla-riforma-del-credito-cooperativo-0KRqtmRfYiMqmZa3jYIyDO/pagina.html

Che ci capisca è dubbio, ma noi, anzi loro, sono quelli del “l’avevamo detto… noi”.

Come da anni sostengo, questi si sono impossessati della verità e ce la propinano in ogni sede, in ogni televisione, in ogni dove.

Sono gli “esperti del dopo”, sono i fuoriclasse dell’avevamo detto.

Già…

A dirlo sono capaci, è a farlo, che non ne combinano una giusta.

Siamo di nuovo in pista con la “razionalizzazione” delle pensioni.

Quando questi esperti del dopo, parlano di razionalizzazione dovete pensare:

= furto ai più deboli.

Avessero le “palle”, invece hanno solo le “balle”.

L’ultimo post che avevo inviato a Jervé, si intitolava: “Ignoranti”, diceva delle cose che oggi Blondet riprende in un suo post, ma soprattutto Draghi dice che pretendere una percentuale massima del 25% di BTP per una banca, scasserebbe tutte le banche.

Questi esperti del dopo, come gli attuali politici, non faccio distinzione, non capiscono.

Prendiamo l’attuale governo del PD?

Questa estate hanno votato “si” al bail-in, siamo a febbraio e già chiedono una moratoria!

E che cazzo, mi chiedo, cosa l’hanno votato a fare?

Siamo in mano a dilettanti?

Adesso vogliono razionalizzare le pensioni…

Ho già parlato, mostrando le cifre di come sia l’attuale sbilanciato sistema, sono d’accordo su una razionalizzazione, solo che deve essere fatta all’incontrario di come la intendono loro. Perché? Per la semplice ragione che ogni loro scelta è risultata sbagliata, ogni previsione è risultata sbagliata…

Analisi statistica.

“Ma devi capire che il sistema contributivo, è diverso, tu hai versato tot e la tua pensione è in base a quello che hai versato…”

Ti dicono così…

Fa niente che siano quelli che te lo dicono che hanno bisogno di razionalizzare le loro pensioni.

Berlusconi, Veltroni, Bertinotti, Bersani, Scalfari, Moretti, quello che prende 90.000 euro al mese di pensione… Questi, assieme a Monti, Amato, a ogni parlamentare in pensione, a ogni burocrate in pensione, questa è la parte da razionalizzare, invece, poiché sono questi esperti dello “l’avevamo detto” a scrivere le leggi, la razionalizzazione tocca la reversibilità dei vedovi/e.

Lo fanno con gli aggettivi nella legge!

Non mostrando i dati, le cifre e dando una spiegazione logica, comprensibile. No, lo fanno di nascosto, con gli aggettivi e le virgole.

Ragazzi che roba…

Franco Remondina

P.S.1: Tra l’altro nella foga ho dimenticato di dire che questi citati prendono da mo’ pensioni che contributivamente non potrebbero percepire.

Cioè hanno da tempo sorpassato quanto hanno versato, ma poiché fanno le leggi, per loro è facile creare una deroga.

P.S.2: Alcuni dati? Su perchè le sbagliano tutte? http://www.wired.it/economia/lavoro/2015/05/12/pensioni-ricchi-poveri-furto/

Di Franco Remondina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *