POSSESSORI DI PROLE?

Le fake news? Sono  il pretesto per zittire l’intelligenza.
La capacità di analisio logica individuale,viene vincolata alla conformità della narrazione sistemica che il potere fornisce.
Traduzione? Vietato ragionare.
Le scie chimiche? Sono solo scie di condensazione…
I vaccini? Salvano l’umanità dalle malattie…
Saddam Hussein aveva armi batteriologiche di distruzione di massa!
Il problema è il debito pubblico.
 Non possiamo fermare l’invasione dei migranti…
Se tutti pagassero le tasse, pagheremmo di meno…
Vado avanti? Queste sono tutte CAZZATE che ci fanno credere, ma la CAZZATA PLANETARIA, la fake news ormai ultrasecolare è questa:
LA SINISTRA DIFENDE I DEBOLI.
Bisogna chiederlo ai russi, ai cubani, agli ungheresi, ai cecoslovacchi… no ai nostri sinistroidi con le barche da 20 metri. Bisogna chiederlo ai cubani, non alla Boldrini. 
Il punto è che in questo paese i giornali, i media, gli “intellettuali”, sono anni che mi romponoo i coglionio con il congresso del PD.
Come se il PD fosse il depositario della sapienza, della saggezza, della capacità, invece è vero esattamente il contrario: il PD è depositario dell’ignoranza, dell’insipienza e dell’incapacità!
E’ evidente, se non hai la Sapienza, giungi a conclusioni errate, ovvero non sagge e hai come conseguenza pratica che fai le cose che andrebbero fatte dopo, per prime e quelle che andrebbero fatte prima, le fai dopo.
Questi sinistriduli, l’economia non la capiscono proprio! 
Il paradigma sociale a cui sono affezionati, quello della divisione sociale tra Capitalisti e proletariato è sorpassata dai cambiamenti avvenuti nella legislazione.
Questa è il problema: L’ IMBELLITA’.
Uno di sinistra è suo malgrado imbecille, perchè non comprende che la società è cambiata per legge.  I capitalisti hanno vinto per vie legali, non hanno fatto scioperi i capitalisti, hanno comprato i politici e hanno fatto le leggi.
Per altro, proletariato significa: proprietari di prole… non di intelligenza, infatti si vede…
Votare a sinistra, significa votare gli utili-idioti dei capitalisti, quelli che non si sono accorgono delle leggi che vengono approvate, quelli che non capendo, o più verosimilmente, capendo ma essendosi venduti, le votano proprio per rendere i proletari, veramente proletari, anzi, se prima i proletari erano quelli che possedevano i figli, ci vuole un decreto per poterli minacciare persino su quel “possesso”. Questo è il senso del Decreto Lorenzin, il primo passo per depredare i proletari della prole.
Incredibile!
E c’è una secoonda cosa: LA SINISTRA E’ PRO IMMIGRAZIONE. 
La difesa delle ONG è diventata ormai impossibile:      

https://twitter.com/hashtag/socialnetwork?src=hash

GIRANO I FILMATI PER FARTI CREDERE CHE SALVANO VITE, MA ROVINANO LATUA, LA NOSTRA E QUELLA DEI NOSTRI FIGLI; DELLA “PROLE”, DELLA, ORMAI NON PIU’, TUA PROLE!

Di Franco Remondina

2 risposte a “POSSESSORI DI PROLE?”

  1. Una volta la “sinistra storica” difendeva i palestinesi, ora sono culo e camicia con gli israeliani… Anvedi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *