Prop-aganawana…

Una notizia di come, senza la propria ricerca dei fatti, si finisce sempre nella propaganda?

https://twitter.com/i/status/1301892645447446529

Cosi, è in atto una campagna di propaganda tesa a raccontare una storia diversa da come viene raccontata, secondo Biden è stato un nero a inventare la lampadina, non Edison, che era bianco.
La precisazione è ” prop-aganda”, se nelle classi di storia si insegnasse davvero la storia, allora si dovrebbe insegnare che fu Joseph Swan a inventare la lampadina, nel 1860.
Ma questo, Biden, non lo sa, anzi…
Joseph Swan non è esattamente un nero, è un nordico!

https://en.wikipedia.org/wiki/Joseph_Swan#Electric_light

Cosi si vede che l’arte del dividi et impera, non potendo più agire sull’ideologia e sulla religione, sta percorrendo la strada della revisione storica in chiave razziale.
Il fine prop-agandistico è sempre lo stesso: dividere i molti tra diloro, metterli ciacuno contro l’altro.
Perchè una cosa non appaia mostruosa: poche migliaia di persone sfruttano i miliardi di persone.
Biden è uno dei pochi!
Niente di ciò che dice o fa, è nel tuo interesse.
E’ nel suo esclusivo interesse.
Eliminarlo dalle cronache sarebbe un atto di giustizia e il mondo sarebbe diverso.

Di Franco Remondina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *