Richiesta ufficiale: ESCLUSIONE PER ODIO RAZZIALE DI QUESTA ATLETA DALLA NAZIONALE DI ATLETICA

Ecco la prova:

Doveva perdere l’occhio?

Intervistata non aveva dubbi: era un reato razzista.

VA ESCLUSA IMMEDIATAMENTE DALLA NAZIONALE ITALIANA PER VILIPENDIO AGLI ITALIANI?

Dovrei fare una lunga ricerca, in quanto come popolo, ci hanno portato a credere che l’italianità non esiste, salvo poi vedere i grandi marchi del “made in italy”, salvo poi vedere le grandi firme della moda italiane, salvo poi la “grande cucina italiana, la grande cultura dell’Italia, l’apporto dell’Italia in oltre 50 invenzioni cardine che hanno dato vita alla civiltà occidentale, dall’elettricità al microchip, passando attraverso il motore a scoppio e tutto il resto, dicevo che  il vilipendio agli italiani resta un reato da comprovare, ma applicando la legge Mancino, mi pare che questa atleta abbia compiuto il reato d’odio che la legge  sanziona.

Resta inteso che abbia anche la componente associativa, cioè abbia agglomerato una struttura d’odio verso gli italiani, composta da PD e da giornalisti, nonchè rilanciata da innumerevoli politici e non su account Twitter…

Quegli account vanno chiusi per incitamento all’odio razziale con l’aggravante della “falsa notizia”.

Un uovo è un uovo!

Questa “italiana” per burocrazia, in quanto non esistono italiani con la pelle nera nella storia, ci ha preso per fessi?

Il padre, arrestato per sfruttamento della prostituzione, È TITOLARE DEL CENTRO PRATICHE PER IMMIGRATI,la Daad Agency, che si occupa di permessi di soggiorno, di ricongiungimenti familiari, e dulcis in funo mediatore culturale in una coop che gestisce l’accoglienza…

Ci hanno preso per il culo?

La risposta per quel che riguarda lei, ve la potete dare da soli, guardando il filmato.

Trovo incredibile che stranieri venuti qui da “clandestini”, possano insultarci gratuitamente come ha fatto questa atleta, che poi va agli “europei”.

Vi risulta che esistano europei negri?

Mai nella storia!

E questo pone in essere una questione: quale colore ha diritto di accusare? Solo uno, quello di questa atleta.

Lei sola!

Ci aveva già giudicato colpevoli di razzismo, senza alcuna prova.

E’ lei la razzista, per questo va esclusa dal rappresentare questo paese.

 

Di Franco Remondina (Dodicesima.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *