Se lo fa Israele è una frode!

https://www.notizie.it/variante-omicron-israele-chiude-i-confini-a-tutti/

Blindata dalla mezzanotte del 28 novembre: Israele chiude i confini a tutti

Israele è il primo stato a chiudere i suoi confini indiscriminatamente, seguito finora in modello applicativo solo dall’Australia. A dare l’annuncio in merito a questi “momenti di nebbia” è stato il premier Naftali Bennett nella giornata di sabato 27 novembre, spiegando che in attesa che il provvedimento vada in approvazione del governo la misura durerà due settimane a partire dalla mezzanotte di oggi, 28 novembre

Mi sono fatto una opinione, se è Israele a guidare la campagna vaccinale allora è una frode.
Gli ebrei considerano gli altri popoli alla stregua di animali parlanti.
Loro sono il “popolo eletto”, chi l’ha deciso? Loro stessi.
Considero quindi tutte le notizie provenienti da Israele, false!
Se l’elitè dominante è ebrea, MAI E POI MAI, vaccinerebbe gli ebrei con un veleno.

In effetti è cosi.
In Israele fanno vaccinazioni fasulle.
Pensateci…
Credete che siano preoccupati dal vairus?
Siete fuori strada…
E’ una finzione, fanno in modo di farti credere che LORO si sacrificano…
E’ una cosa che non sta nè in cielo nè in terra e neppure sul Talmud.
Primi a vaccinare, primi nella seconda dose, primi nella terza, primi nella quarta, primi a fare il lockdown, primi a chiudere i confini…
Non vi viene il sospetto anzi la certezza che Ssia tutta una presa per il culo verso gli animali parlanti?
E il vaccino già pronto per la variante “stupidon”?
Vedrete che anche li saranno i primi…

Di Franco Remondina

Una risposta a “Se lo fa Israele è una frode!”

  1. Che tristezza.Orchestrare tutto ciò pedissequamente nel corso dei decenni e secoli ma il risultato è che “suona” come un’orchestra disarmonica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.