Siamo carne di “coglione” per questa gentaglia anti italiana!

Diciamolo apertamente: le menzogne dei filo europeisti sono insopportabili.

Aver votato per decenni contro Berlusconi, il nano di Arcore, nonchè referente della mafia, ha avuto come effetto quello di non accorgersi della mossa “tipo Kansas City”, cioè, Berlusconi è il male assoluto e siccome noi lo denunciamo, ne consegue che noi siamo il bene assoluto…

Questo giochino mentale, ha incatenato grande parte della popolazione.

Un presupposto mentale errato ha prodotto la sinistra dell’ingresso nell’UE, dell’accoglienza, dei diritti agli islamici, ai negri, ai Rom, alla corruzione “per presupposto” e all’incorruttibilità “per presupposto”, bastava in fondo fare il contrario di quel che diceva Berlusconi.

Una Joint venture DS-PD-FI, sancita da accordi segreti sulle concessioni televisive e su altro, sulla mafia…

Gli italiani ci hanno creduto dividendosi, erano e sono una sola cosa PD-sinistra-Berlusconi, ma ci hanno messo 30 anni a accorgersene.

Il “presupposto supposta” è venuto meno il 4 marzo.

E’ per questo che l’attuale governo ha contro tutti i mezzi di informazione.

Questa crisi d’astinenza da supposta, quella che hanno infilato nel posto che sapete agli italiani, li fa andare in tv a dire assolute cretinate, ogni giorno.

Padoan, già ministro dell’economia, va a dire questo:

“Il Paese ha un debito che è in €. Se passiamo domani dall’€.alla lira quel debito viene aumentato di tutta la percentuale di svalutazione, quindi ci ritroviamo un fardello che è almeno doppio di quello che abbiamo oggi”.

Peccato che nessuno vi dica che nel passaggio dalla Lira all’Euro abbiamo perso quasi il 50%…

E,come vedete, pur rivalutandosi in 7 anni del 50% l’euro, il nostro debito non è sparito.

Peccato che nessuno vi dica che è nel passaggio dalla Lira all’Euro abbiamo avuto una perdita secca del potere d’acquisto del 40%, ma allora andava tutto bene.

Peccato che oltre a rimetterci con l’accettazione di quel valore di 1936, 27, che Prodi e gli altri “competenti” accettarono, abbiamo accettato come “MONETA”, qualcosa che appartiene a terzi, cioè non a noi.

Peccato che nessuno vi racconti la verità…

Ci stiamo rovinando, con l’euro, ma nessuno che vi dica veramente come siamo stati truffati.

Prendiamo per esempio i termini come “avanzo primario”…. Sembra una cosa buona vero? Anche la definizione è buona ma non per gli italiani…

“Avanzo primario” significa immettere nell’economia meno soldi di quelli raccolti in tasse.  In pratica portar via i risparmi, diminuire la capacità di risparmio agli italiani rendendoli sempre + poveri. Questo accade da quando abbiamo euro, siamo stati SEMPRE in “avanzo primario”, cioè ci hanno fregato i risparmi. Nel 2019 lo Stato porterà via ai cittadini italiani 32 miliardi (avanzo primario).

Eccoli qua, ve lo dicono pure PD E FI dal loro organo di partito, quello del giornale di Soros:

La semplice verità è questa: lo Stato Italiano da quando ha divorziato con una lettera di Andreatta a BankItalia e HA smesso di STAMPARE MONETA per pagare STIPENDI PUBBLICI, PENSIONI e LAVORI PUBBLICI, è diventato concorrente dei cittadini italiani, i soldi che non stampa piú va a prenderli dalle tasche del cittadini portandoli in miseria.

L’essenza dello stato è cessata giuridicamente per una lettera, non una Legge, una lettera, senza alcun valore legislativo.

Gli europeisti non hanno alcuna ragione, nè quella legislativa, nè quella economica, nè quella prettamente intellettiva, sono cialtroni.

Bisogna indire un referendum istituzionale, o apportare un’aggiunta costituzionale: Vietare la ricostituzione del partito europeista per sempre!

 

Di Franco Remondina (Dodicesima.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *