STATO DELL’ARTE? IN EVOLUZIONE

Stato dell’arte: in evoluzione.
La cosa che si capisce è questa: in USA l’esercito, che sostiene Trump, sta procedendo con il piano di liberazione nazionale.
Sono rimasti in 5, e sono soli.
Gran Bretagna, Giappone, Francia, Germania, Israele.
L’Italia? Fondamentalmente comanda questi paesi, attraverso patti tra massonerie. Tradotto, andate avanti voi.
Il problema è che non avendo l’esercito americano che li sostiene, e non avendo nemmeno il sostegno delle stelle e della magia, questi 5 paesi sono praticamente indifesi in caso di risposta militare russa.
Hanno fatto e continuano a fare figure di merda, come quella degli inglesi col gas nervino…
Come dice Bottarelli, i grandi giornali mentono, sono loro da chiudere per fake news.
Questo fatto, ovvero della menzogna sistematica, riguarda tutto, dai dati economici alla gestione delle piattaforme social, ai dati sul riscaldamento globale, alla prevenzione delle malattie, i vaccini, tutto!
http://www.affaritaliani.it/cronache/obbligo-vaccini-uno-manovra-del-big-pharma-parla-il-candidato-al-nobel-532160.html
Naturalmente vi raccontano altro, ma è per prendere tempo.
Lo ripeto: è stato l’esercito americano a ribaltare il programma con cui si contavano i voti in america, tutta la messa in scena del Russiagate è stata montata per portare alle dimissioni i generali.
Hanno scavato, ma non hanno trovato altro che back doors, anzi sliding doors, porte girevoli.
La guerra dei dazi, credo faccia parte di una precisa strategia: mettere col culo per terra Wall Street e liberare dal debito il 70% degli americani.
Trump ha chiesto di poter usare la guardia nazionale al confine messicano, per controllare i confini…
In entrata certo, ma anche in uscita.
Non ci sarà nessun Bill Clinton che possa scappare dagli USA via Messico…
Inoltre
Ma per tanto facciano, il problema resta questo: Cina e Russia, non sono battibili da quei 5 paesi.
In uno scenario ipotetico, Israele durerebbe al massimo 5 minuti, prima di essere riportata all’età dei patriarchi, lo stesso dicasi per gli atri 4.
A parte questo, la cosa da sottolineare è che siamo in procinto di vedere finalmente chi ha causato tutte o quasi tutte le sofferenze del pianeta, e credo che il loro tempo sia finito.
Hanno sbagliato tutto, e continuano a sbagliare.
Di Franco Remondina (Dodicesima.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *