TR(IA)DITORE DEGLI ITALIANI?

Come sapete, considero l’attuale ministro dell’Economia un traditore degli italiani.

Non è una opinione campata sul pregiudizo, è una opinione formatasi dalla constatazione dei fatti.

Che senso ha che il nostro, ma a questo punto direi il “loro ” Ministro dell’Economia, usare le stesse perifrasi, gli stessi luoghi comuni, persino le stesse espressioni fisiognomiche del predecessore Padoan?

Ho accarezzato il sospetto che fosse una mezzasega intellettiva, poi ieri hp capito che mi sbagliavo… E’ una mezzasega collusa, cioè esegue gli ordini del dicastero di cui è il capo!

Alla Lega sono BASITI.

Non capiscono se ci è o ci fa…

Ieri ha rotto ogni dubbio:

Mi segnala questa anomalia Giovanni Zibordi.

Ha usato un miliardo di euro per ricomprare BTP, la cui spread stava avvicinandosi al 3%.

Non è che lo ha stampato, era denaro in cassa, quindi cash… Invece di usarlo per i cittadini questo ministro dell’ economia, si pre-occupa, cioè prima di tutto si occupa di fare gli interessi dei mercati?

Ho già chiesto che lo caccino, e anzi lo stato dovrebbe persino dichiarare Banca d’Italia “Istituto privato”.

I giochi cominciano a farsi pericolosi.

Dovete ricordare sempre una cosa: le maggiori banche italiane sono controllate da fondi esteri. Prendi il caso di Unicredit… I risparmiatori italiani che hanno portato i soldi li, pensano che faccia l’interesse dello stato italiano in termini di titoli di stato…

Veramente, fa l’interesse dei francesi… ma chiaramente nessuna TV o giornale vi dice questo. Il Sole24Ore è in mano ai francesi.

Aaahh che roba.

La soluzione a questa situazione dei “soldi” che non ci sono è una sola: devi trovare il modo di stamparli.

Ovvio che finchè ci sono i traditori dell’Italia nei posti chiave, se ci sono quelli che “non capiscono” nei posti chiave, allora hai dichiarazioni come queste:

Queste regole non vanno discusse! Hanno messo in ginocchio l’Italia, che c’è da discutere?

Come dite? allora bisogna violarle?

Già, ma in modo geniale, e il modo c’è: le “marche da bollo fiscali”, oppure la “carta di debito fiscale”.

Vediamo se lo cacciano, anzi no, non vediamo un bel nulla:  cacciato e basta, senza se e senza ma.

Mattarella potrebbe obbiettare? Impeachment!

E, non sono sicuramente un russo.

Di Franco Remondina (Dodicesima.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *