Draghi!

Vediamo cosa succede, certo è che chiunque fosse incaricato da un presidente della mafia, sarà un mafioso.
Draghi ha già contribuito a suotempo alla dissoluzione dell’Italia, insomma le notizie le leggete su ogni blog dei cosiddetti alternativi.
Inutile ch vi riproponga il chiacchiericcio…
Tuttavia, sono per Draghi e Motorola e la cricca mondialista gli ultimi sussulti.
Gli italiani dovranno prendere delle decisioni!
Anche se non vogliono farlo.
C’è grande confusione sotto il cielo…
Ma, lo ripeto, c’è solo un futuro possibile, quello che va contro il mondialismo.
Una guerra è in corso, taciuta dai media, taciuta ai popoli. Una situazione confusa che non è più nel controllo delle massonerie che hanno retto il pianeta da 400 anni.
Troppo presto per dichiarare cose che costituiscono l’essenza stessa della direzione intrapresa. Una cosa è certa: sono rimasti senza possibilità di fuga.
La Cina è finita come opzione.
Rimarrà in piedi una sola opzione, una Norimberga due.
Se questo non viene fatto, l’intera rete informatica cesserà di esistere.
Non lo scrivo per voi, lo scrivo per loro.
Draghi e Motorola proveranno a proseguire l’agenda? Intendo dire quella che per inerzia prosegue?
Va bene, ma in questo caso si arriverà alla caccia porta a porta!

Di Franco Remondina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *