Editorialista del Corriere o cretino?

Immagine
Immagine

Interessante la confusione che deve avere questo cretino…
Come lo vuoi chiamare un cretino?
Cretino!
Risposta esatta! Un cretino è come il diamante: è per sempre!
Il guaio è che pagano cretini ovunque!
L’IMMENSITA’ DI GREGGE?
Che cazzo vuol dire? Un gregge immenso?
Voleva dire IMMUNITA’?
Chiedo, per mio cugino…
Povero cretino, afflitto da sindrome compulsiva indotta dal termine negazionista…
A lui è toccata l’immensità di gregge.
I dati? Non conosce neppure i dati.
Lui li usa per fare il sugo i dati, sono quelli del brodo Star…
Del resto di cosa stupirsi, se hai una immensità di gregge avrai scambiato questi

Star - Dado Vegetale, Ricco di Sapore, 10 Dadi - 100 g: Amazon.it:  Alimentari e cura della casa

Per quest’altri

Immagine
Immagine

Dai cretino rispondi!

Immagine

Eppure, questo cretino parla di immensità di gregge…
scrive sul Corriere …

Infatti lo hanno chiamato e gli hanno detto di correggere IMMENSITA’ spiegandogli che era IMMUNITA’ e lui, il cretino, ha corretto il tweet…
Ovviamente essendo un cretino, anche la redazione è composta da cretini, infatti NESSUNO SI E’ ACCORTO DELLA MINCHIATA DEI 6500 che diventano 65000.
Ora, il nostro espertone Nava ha fatto il calcolo…

MUMBLE MUMBLE…
vediamo, dunque, mmmhh… Se Pierino va dal fruttivendolo … no, questo non va bene, vediamo… dunque la Svezia… quanti abitanti ha la Svezia… 10 milioni…
Ok, ce la posso fare…
L’italia ne ha 60 …
Quindi moltiplico per10,
Ecco qua… aggiungo uno zero? Due?
Uno, mi pare di ricordare che è uno zero… Si è cosi… Quindi 65000!
Là… fatto… Cosi li smerdo quei negazionisti di merda… e che cazzo…sono un editorialista del Corriere… Tiè…

Solo che la matematica il cretino editorialista deve averla imparata a distanza , da remoto, visto che le proporzioni fanno parte dell’IMMENSITA’ di gregge e quindi…Questo cretino doveva moltiplicare per 6…
Quindi se avessimo fatto come la Svezia avremmo avuto 6500X6=39000 morti.
Invece ne abbiamo 52.850, ad oggi.
Cretino!

Di Franco Remondina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *