Le chiacchiere mi hanno rotto!

Dopo aver sostenuto Trump, visto l’inazione in ogni maniera, dopo aver avuto anche vari scazzi per tale inazione, mi è sorto il sospetto che fosse tutto concordato!
E’ un sospetto ormai insopportabile.
Una recita!
Una presa per il culo.
Come altro definirla?
Nessun vero arresto, nessuna rimozione di nessun pedofilo che conti, nessuna azione vera a favore degli Usa, intesi come Repubblica del 1776. Solo proclami e basta.
Nel frattempo, dopo la presa d’atto che tutto in Occidente è diventato cosi corrotto, dalla Corte Suprema a qualsiasi organizzazione FMI, ONU, Banca Mondiale, Chiesa, sindacato, politica ideologia, senza che Trump abbia mosso un dito per far cambiare le cose, solo interventi di facciata, l’assenza del “perdono di Assange”, grida vendetta.
Un vero buffone, col genero ebreo, chissà come mai…
Ma quando mai un miliardario ha davvero fatto l’interesse dei popoli?
Berlinguer? Ah ah ah , ridicolissimo…
Cosi siamo al punto cruciale della faccenda.
Credo che il punto sia il denaro. Quello creato dal nulla, quello digitale…
E’ solo quello!
Allora, (cercate di cogliere il vero significato di questa congiunzione) se è quello, vedremo che accade!
Alle BC e alle borse!
E stavolta si, sarà epico!
Ma per davvero!
DE’UP

Di Franco Remondina

Una risposta a “Le chiacchiere mi hanno rotto!”

  1. La commedia Trump mi ricorda tanto il nostro Grillo . Comunque la famiglia Trump ( Drumpf per essere precisi ) è di origine ebraica , anche se queste definizioni sono obsolete . Da una ricerca minuziosa risulta essere collegata ad antiche famiglie tedesche dell’epoca nazista , Himmler , Hitler ecc. Ma questo non è il punto , è ora di prender coscienza che il pensiero unico ormai è palese …
    saluti Giuseppe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *