L’ITALIA PENSA… ???

E’ la BCE a dirlo e a dare dei coglioni agli europei.
Il partito dei demagoghi, ovvero quello di Repubblica e Corriere e Sole24Ore, quello degli economsti alla Checco Zalone, tipo Giannino, tipo Marattin (responsabile economico del PD), tipo tutti gli economisti invitati da LA7, e molti altri, riceve un calcio in culo.
Abbiamo aderito all’Euro, per colpa di questi venduti.
Le nostre condizioni sociali sono al limite. I pensatori di sinistra, ci stanno riempiendo di africani, per ideologia. LORO NON POSSONO SBAGLIARE.
L’ennesima figura di merda, l’abbiamo fatta ieri. Abbiamo minacciato ( cioè faremo un cazzo)… di chiudere i porti.
E’ UN DOVERE DELLA MARINA DIFENDERE I CONFINI, i militari giurano!
Devo arguire che sono spergiuri?
Siamo entrati nella UE per non aver problemi di fallimento dello stato!
Beh… non potevamo fallire con la Lira, è la BCE a dirlo!
Courtesy by G. Zibordi
L’implicito è che possiamo fallire con l’euro.
Possibile che gli italiani non capiscano?
Si, non solo è possibile, E’ CERTO!
Ma che credete, che quei signori di cui sopra, faranno un passo indietro? No, continueranno a dirci che se usciamo dall’euro, l’Italia fallisce.
L’Italia, una volta tornata alla LIra, è al sicuro dal fallimento, non può fallire… LO DICE LA BCE.
Sicuramente l’uscita dall’euro può essere dolorosa o dolce, dipende da chi la gestirebbe.
Bagnai? Minchia Johnny… io non sono un economista, mi sono letto in questi ultimi 12 anni di tutto, su questo argomento e nel mio piccolo ho studiato e cosa grave, ho capito.
Bagnai, sarà un professore di economia, ma quel che dice è folle.
Ho persino il sospetto che sia messo li apposta.
Per non farci uscire, ovvio.
Insiste nella conversione secca Euro-Lira, dal venerdi al lunedi… Una rimbambimbata!
Se non lui, chi?
bah…non tocca a me dirlo, ma le cose per farle, bisogna saperle fare bene, se no è meglio non fare un cazzo.
Abbiamo Gentiloni, ragazzi che leader, che statista… Ve lo immaginate Gentiloni che parla alla nazione? Scommetto che anche sua moglie è preoccupata…
Dopo anni di quei discorsi, gli “attributi” del Paolo sono diventati “contributi”, se capite cosa intendo.
Ve lo immaginate lui che annuncia “L’Italia esce dall’euro per irtornare padrona del proprio destino”, i mercati crollerebbero!
Per due motivi:
1) Li teniamo per le palle i mercati. Abbiamo milioni di miliardi di derivati sull’Italia. Ciao Ciao Goldman Sachs, ciao ciao DeutscheBank…
2) Gentiloni li farebbe crepare dalle risate, per giorni interi.
E’ bastato dire che “L’Italia pensa … a bloccare i porti, che Junker si è sbellicato dalle risate per tutta la notte. Macron che è nuovo, invece si è sbellicato un po’ meno. La Merkel, non ha ancora smesso!
Povero Gentiloni, sembra puffo “Quttrocchi”…
Di Franco Remondina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *