Perline di vetro e diamanti?

A seguito del post “il gioco delle perle di vetro”, il cui titolo è derivato dall’omonima raccolta di Herman Hesse, ricevo un commento da parte di Vincenzo che dice: Bisogna precisare che la lega non si occupava di perline, ma di diamanti !

Commento lapidario, secco…

Io non sono attualmente un elettore leghista. L’ultima tornata ho votato M5S… pensa che coglione… Tuttavia, voglio ricordare a Vincenzo e a tutti, che un partito politico non è la squadra di calcio di cui si fa il tifo, un partito politico ha una sua ragione d’essere nelle istanze della gente.

Non è la squadra di calcio che, vinca o perda, rimane titolare della tua fiducia, un movimento o un partito politico è sempre effetto, mai causa!

Quali sono le cause che hanno determinato la nascita della Lega?

Sono quelle di tutti, indistintamente in Italia, quelle di una tassazione estrema, di una disonestà estrema, di una corruttibiliotà estrema.

Che significa?

Che in generale, indistintamente, le istanze della gente, causa della nascita del partito qualsivoglia o del movimento qualsivoglia, vengono messe in secondo piano rispetto all’interesse personale.

“Sono tutti uguali”, traduce esattamente la percezione della gente.

Ma, i fatti dicono altro, dicono che non è cosi. Ripeto, lo dico da non elettore leghista…

Come è andata Vincenzo? I diamanti della Lega?

 http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/09/20/lega-diamanti-di-belsito-e-350-mila-euro-tornano-nelle-casse-di-via-bellerio/358226/ 

E’ andata come c’è scritto in quella sentenza li, i soldi erano della Lega, non derivanti dal finanziamento pubblico, erano soldi raccolti da donazioni, da feste di partito…

Il PD è possessore di oltre 2000 immobili, più svariati milioni derivanti dalla partecipazione a banche, banchette, Lega coop…  Sarà mica che un qualche conflitto di interesse ce l’hanno?

Rispondono a questo interesse i provvedimenti legislativi fatti ad esclusivo vantaggio delle banche?

I diamanti della Lega complessivamente avevano un valore di 400 000 quattrocentomila euro, il solo affare MontePaschi vale 40 miliardi di euro, con un “suicidio sospetto” su cui nessun Pm ha mai svolto indagini…

E che dire della faccenda dei derivati nella faccenda Unipol?

https://infosannio.wordpress.com/2016/12/29/abbiamo-una-banca-di-marco-travaglio/ 

O di alcune intercettazioni su Giuliano Amato?  “Mi vergogno a chiedertelo, ma per il nostro torneo di tennis a Orbetello è importante, perché noi siamo ormai all’osso, che rimanga immutata la cifra della sponsorizzazione. Ciullini ha fatto sapere che il Monte vorrebbe scendere da 150 a 125 mila euro”. Questo, al telefono con Mussari nel 2010, è Giuliano Amato, ora giudice costituzionale.

Insomma, non ci manca nulla… semmai, bisogna notare che Bossi venne cacciato dalla Lega, che parecchi furono cacciati…

L’investimento in “diamanti” ci dice in sostanza una cosa: NON ERANO AMMANICATI CON LE BANCHE!

Se lo fossero stati, avrebbero avuto accesso a fidi e prestiti di entità nettamente superiore, come dimostra l’attuale problematica de NPL o crediti incagliati.

Li chiamano cosi, ma gli altri hanno accesso a quella roba li…

Hanno investito i soldi raccolti in diamanti… Perchè?

Perchè capivano che un giudice, uno qualsiasi, poteva mettere l’operatività del partito ko con un semplice “blocco precauzionale”.

Anzi, semmai è sintomo che ci avevano capito, avevano capito che se la tua vita dipende da una banca, stai certo che ti fa morire.

La schiavitù incostituzionale che le banche hanno preordinato grazie ai politici tutti uguali è questa: ti bloccano i conti e tu sei morto.

Quindi, il giochino delle perle di vetro è questo, devi criticare, odiare quelli che sono pericolosi per il sistema, devi considerarli dei minorati intellettivi, sono loro il nemico, non noi, noi banche forniamo solo un servizio…

E che servizio!

Di Franco Remondina (Dodicesima.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *