…SERVONO A PAGARE LE NOSTRE PENSIONI

Ieri l’eroe della comicità storica italiana, la comicità facilitata da Berlusconi, ha deciso di diventare LUI il nuovo soggetto-oggetto della satira.
Va a quella trasmissione li, Piazza pulita… Ora, già il nome è ambiguo, pulita da chi? 
Sembra un auspicio, un suggerimento, siamo noi italiani che dovremmo fare Piazza pulita di questo giornalismo e degli “ospiti” che ci vanno?
Verosimilmente invece, è il contrario, sono i giornalisti che vogliono fare piazza pulita degli italiani tutti, anche quelli con QI inferiore alla media, quelli di sinistra.
Grillo, va li e dice: ci servono più immigrati perchè pagheranno le nostre pensioni.
Vabbè… anzi non va bene un cazzo! 
Un mondialista… un approfittatore dei popoli, Grillo ha fatto la sua fortuna con quello che oggi viene chiamato “complottismo”, ovvero con l’incoerenza e l’incongruenza delle istituzioni. 
Cosa si intende per istituzioni? Politica, religione, scienza!
Complottismo è la messa in discussione dell’infallibilità di queste istituzioni.
Una volta, questa “infallibilità” era accentrata nelle mani di un solo uomo, il Papa, ora, dopo l’evidenza che quell’uomo era tuttaltro che infallibile, abbiamo una mutazione dell’infallibilità, una parcellizzazione, una diluizione.
L’infallibilità è una trinità, quella descritta sopra: politica, religione, scienza. Siamo al basso medioevo, ancora una volta…
Il Grillo politico è una necessità di sistema, un coadiuvante, lo si è visto nella nuova Inquisizione, la nuova Torquemada verso i miscredenti dei vaccini.
Cosa è questa inquisizione?
E’ la difesa dell’Infallibilità del sistema.
Se uno di questi pilastri viene messo sotto accusa, in questo caso la scienza, agli altri due viene chiesto il mutuo soccorso.
La scienza… è quel conglomerato di asserzioni su cui una maggioranza si trova daccordo. Era scienza anche quella che affermava essere il Sole a girare intorno alla terra, oppure quella che affermava che nessun corpo più pesante dell’aria potesse volare…
Grillo va in quella trasmissione ad affermare la VERITA’ DEL SISTEMA, ANZI, L’INFALLIBILITA’.
Questo qui, milionario, parla di francescanesimo, lui coi milioni di euro parla di francescanesimo… sic!
Se facessi il comico direi che S. Francesco parlava agli uccelli, ma lui, Grillo, parla ai coglioni… In effetti…
Ribadire che: ci SERVONO più immigrati, stabilisce la caduta dell’alibi dell’accoglienza, della carità (con la c minuscola), la parola “SERVONO”, è trattare come merce questi uomini. SCHIAVISMO!
Servono a chi e a cosa?
Se fosse vero che vengono (veramente li andiamo a prendere e il fatto che siano traghettati dalle navi delle ONG che battono bandiera panamense o maltese, secondo il codice marinaresco che ci citano sempre, significa che sono sbarcati su suolo panamense o suolo maltese) per pagare le nostre pensioni, questo creerebbe un buco nell ‘inps dei loro paesi d’origine e questi paesi potrebbero vederlo un domani, come atto ostile… A parte questo, quela roba li, è falsa.
Non ci pagano nessuna pensione e non ce la pagheranno mai.
https://www.inps.it/bussola/VisualizzaDOC.aspx?sVirtualURL=/docallegati/mig/Doc/Bilanci/repository/information/RendicontiGenerali2014/Tomo_I_Rendiconto_generale_2014_ParteI.zip&iIDDalPortale=6794
Se leggi bene i dati, scopri che: lo Stato spende 410,3 miliardi in pensioni & C., mentre ha incassato 296,7 miliardi di contributi. La differenza? 113,6 miliardi di euro che arrivano dritti dritti dallo Stato.
Ora, lo Stato, poichè non può stampare moneta, deve andare sul mercato a trovare i 113,6 miliardi. Quanto è il tasso di indebitamento? 1,35%
ora se fai 113mld X 1,35:100= 15,255mld
Se il contributo degli immigrati è di 10 miliardi di euro,  significa solo che se loro se ne vanno, dovrai andare a chiedere al mercato 10 mld in più.
In questa operazione tu sai che pagherai per quei dieci miliardi, 135 milioni di euro…
Se la vedi cosi, che gli immigrati ci “prestano” 10 miliardi, allora tanto vale cacciarli subito! Cosa succede se fra un qualche anno questi contributi che ci hanno “prestato” li devi restituire agli immigrati? Che se i tassi fra dieci anni sono cresciuti, tu hai un ulteriore buco.
Quindi vedete che non sono una risorsa, sono un costo e se il trend è quello prefigurato dalla Fed di aumento dei tassi, questi qua ci faranno fallire, altro che risorse.
Servono a cosa? Servono a portare la gente all’esasperazione, servono a fomentare l’odio, servono al dividi et impera.
Servono al progetto gattopardesco: una guerra civile diffusa: noi contro loro.
Perchè cambi tutto e nulla cambi.
Perchè si salvi quella famosa fabbrica, quella che crea denaro dal nulla.
Quindi vedete che la minchiata del “servono a pagare le nostre pensioni” è una minchiata progressista, detta da quelli che non vogliono che sappiate che il denaro qualcuno lo può creare, come Dio, dal nulla… e voi no!
     
   
    
Di Franco Remondina

Una risposta a “…SERVONO A PAGARE LE NOSTRE PENSIONI”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *